Diventa un mio compagno di Blog!!

sabato 23 dicembre 2017

Buon Natale 2017


Buon Natale
In tutte le lingue del mondo
#happychristmas #feliznavidad # JoyeuxNoël # Frohe Weihnachten # GodJul #メリークリスマス #聖誕快樂 #Vrolijk kerstfeest # Giáng Sinh vui vẻ # Veselé Vánoce #Feliz Natal #성탄을 축하드려요 # Wesołych Świąt # С рождеством! # Hyvää joulua

Vittorio Feltri - Il vero Cafone.

Chi sono i nuovi cafoni? Cafoni si nasce o si diventa?

«Cos'è un cafone? Un buzzurro che rutta? Chi si mette le dita nel naso? Non solo, troppo facile. Perché la cafonaggine, come la signorilità, e i costumi in generale, non sono concetti immutabili, ma cambiano con il cambiare dei tempi...»

Un grande giornalista come Vittorio Feltri e uno scrittore irriverente come Massimiliano Parente hanno unito le penne per (de)scrivere questo graffiante galateo al contrario.

Un divertente viaggio per riconoscere il vero cafone in ogni ambito e circostanza della vita: dalle cene romantiche (con il pensiero fisso al dopo) alle feste in appartamento (dove il momento del congedo si trasforma spesso in un'«anticamera della morte»), dalle vacanze al mare (assediati da maniaci dell'abbronzatura e forzati dei racchettoni) alle estati in città (popolate solo di canotte sudate e sandali alla Padre Pio), dai viaggi in treno (torturati da vicini attaccabottoni) ai talk show televisivi (dove l'imperativo categorico è darsi sulla voce), ai funerali (con i vip sempre girati in favore di telecamera). Dopo averlo letto scoprirete, sorridendo di pagina in pagina, quanto in ognuno di noi si nasconda un vero cafone. E ce n'è per tutti, nessuno escluso.

venerdì 22 dicembre 2017

Mi organizzo il sottolavandino,contenitori della raccolta differenziata a portata di zampa!

 Ecco a voi il solito sotto lavello con i prodotti disposti quasi alla rinfusa...in realtà potete notare il secchio dell'immondizia, il cartone contenente tutte le sportine di ogni tipo e decoro, i classici condenitori per i detersivi e nulla di più... il posto è limitato...
I sacchi per la raccolta differenziata, in questo modo, non sono vicini e immediati ma si trovano nella stanza accanto.
Ora, ditemi sinceramente: chi di voi, per ogni minima sciocchezza da cestinare va nella stanza dove ha acquistato il mega contenitore o, i più sfortunati, devono uscire sul balcone... magari in pigiama... in pieno inverno...
I sottolavelli sistemati in questo modo, inoltre, non sfruttano la parte alta del modile (quella più vicina al lavandino) lasciando così uno spazio inutilmente inutilizzato...

 Così ho deciso di iniziare a ideare un metodo economico per sistemare al meglio il tutto e, soprattutto, far rientrare tra le cose già presenti, tre contenitori per la raccolta differenziata.
Con il conforto della pelosa a lato, ho accuratamente isolato le prese con una busta rinforzata, ovviamente non ne ho utilizzata una biodegradabile, chiudendo ogni apertura con il nastro isolante.
Armata di trapano avvitatore ho poi unito i quattro pezzi di legno grezzo acquistato formando due L che ho attaccato con la millechiodi ai due lati alti vicino al lavandino. Ottimo posto per tenere ordinate le scorte di buste e borsine dei vari centri commerciali.

Il resto è molto semplice, avete presente il famoso programma per bambini intitolato "ART ATTACK" ? Quello in cui insegnano a costruire qualsiasi cosa usando cartoni, giornali, acqua e colla?

In questo caso, al posto del giornale, ho utilizzato la rivista del comune della mia città perché ha la carta più spessa e potevo utilizzare solo due strati.
Ho poi acquistato (dai cinesi a prezzo molto modico) tre rotoli colorati per simulare i tre colori differenti di Plastica, Vetro e Carta.




E ecco il risultato, quattro ganci per appendere gli utensili e il gioco è terminato senza eliminare nulla ma, al contrario, aggiungendo tre contenitori!!!
Materiale utilizzato?
4 Aste di legno grazzo - Millechiodi - Chiodini - Colla vinilica - Nastri colorati - Quattro gancini
Spesa totale circa € 25.