venerdì 2 dicembre 2022

Riunione di Famiglia (Non sposate le mie Figlie3) - regista Philippe De Chauveron

 

Non è bello ma è bello, apparentemente è un filmetto nello stile commediola simpatica (di certo non vale i 9 Euro dell'ormai esoso biglietto del cinema) racchiude però con ironia tratti di caratteristiche umane.
I coniugi Claude e Marie Verneuil stanno per festeggiare i 40 anni di matrimonio; per l’occasione, le loro quattro figlie decidono di organizzare una grande festa a sorpresa nella casa di famiglia a Chinon, e di invitare anche i rispettivi suoceri per alcuni giorni. Claude e Marie si ritroveranno così ad accogliere sotto il loro tetto i genitori di Rachid, David, Chao e Charles ricreando un mix di culture, tradizioni che affascinano Marie. Claude invece ne è seccato e infastidito e spera di salvare almeno Segoleme grazie ad una crisi coniugale causata da un collezionista d'arte apparentemente affascinato dalle opere della giovane, realmente attratto dal fascino maturo della festeggiata.

In ogni coppia è attivo uno screzio, un dissapore, una ripicca e un maldestro modo di cercar o evitar una riappacificazione. Non importa di che nazionalità sei, se litighi con la consorte un modo per far pace occorre trovarlo!

giovedì 1 dicembre 2022

E siamo solo al 1' di Dicembre!!! Ci arriverò così al 2023????

 

Assaporo la mia giornata in presenza lavorativa contemplando un biscotto alla Panna dal retrogusto di prosciutto cotto contornato dal sapore di piadina. Dalla fretta stamane ho inserito tutto in un'unico contenitore, assaggiandoli ora devo ammettere, senza il retrogusto sono meno gustosi... dal Packaging mi sembravano più buoni!
Ed è così che tra una Lingua di Bau svalorizzata (ma che cribbio vendiamo??? Cos'è sta roba???) e una sosta dove, se fossi stata a casa, avrei staccato per pulire il bagno o far altro per poi fermarmi dopo che c'era più lavoro, eccomi a riflettere sulla consegna in attesa.
Di tutti i corrieri che ho provato solo uno ha trionfato grazie all'efficiente sito che, una volta ricercato il codice, ti permetteva di scegliere l'opzione di riconsegna in altro giorno, altro indirizzo oppure la bellissima "Sosta presso il punto di consegna più vicino" (che ovviamente possiede il programma per "Sparare" sui relativi codici del consegnato). Sda invece? Trattasi di un corriere delle Poste Italiane e non ti comunica nemmeno l'orario in cui circa, forse, ti consegna il pacco... praticamente è il più retrò di tutti i corrieri. Informaticamente a livello zero e con un'alta % di possibili ladrocinii di pacchi (da ciò che leggo dalle recensioni). Siete impossibili da contattar telefonicamente, i telefoni solo con chiamata verso l'esterno? tutti i corrieri lo fanno e prima non era così... era più semplice capire dove c@zzo era finito il tuo pacco!!! Ora no... 30 minuti di andata, 30 minuti al ritorno. E la mia perdita di tempo chi me la ripaga? Il mio pacco è stato in consegna Martedì, poi è rientrato (e io ero a casa). E' tornato in consegna Mercoledì, poi è rientrato (e io ero sempre a casa, massimo al parchetto adiacente per pipì peloso) e, fatalità, oggi son passati che ero al lavoro. Il bello è che mi avete pure trovato a casa e mi son trovato il "Consegnato" quando ero ancora in viaggio. 
Il corriere si è sbagliato.... sarà... io non ci credo di certo considerando che lo ha da consegnarmelo da tre giorni, "Vuole la riconsegna per Venerdì?" "Certo che no!!! Che poi passa com'è passato Martedì e Mercoledì!!! No no... Fermo in deposito che domani vengo io a ritirarlo (e un'altra ora persa).
Leggendo gli articoli dei vari corrieri che si lamentano dell'eccessiva mole di lavoro mi vien da dirgli; Cazz@ se lavorate così santa grazia che ce l'avete un lavoro!!! Baciatevi i gomiti e pedalate!!!

domenica 27 novembre 2022

Dog Man, The Style!!!

 

E a quasi conclusione di questo anno pieno zeppo di pelosi (non so se più di così riuscirei umanamente a reggerne) eccomi a tirar le somme!!! Sui Pelosi? No di certo, sui Padroni;
L'indifferente: Quello di cui ti vien da chiedergli <Ma è tuo il cane? Oppure sei veramente immerso in una vacanza da favola nello stile "Non rompetemi i coglioni!!!"> 
L'ansioso: Quello che al primo giorno in cui ti svegli e non gli mandi il buongiorno con la photo del suo peloso subito sospettano sia accaduta una catastrofe e iniziano a inviarti messaggi su whats app in continuazione finché non gli rispondi.
Il Premuroso: Quello che ti informa su ogni cosa, come se il peloso fosse il suo neonato e tu ti ritrovi a non dirgli che tutti gli animali, in assenza del padrone, poi fanno diversamente. che non è però da confondere con Il Vizioso: Essere umano che è il compagno fedele del padrone peloso, ovviamente da non ascoltare per ottenere una equa convivenza canina.
Il Tirchio: Quello che ti porta il cane grande (nonostante tu abbia fatto notare che hai una mini casa priva di giardino) solo per avere la tariffa da cane minions.
Il Generoso: Colui che ti porta un dono, solitamente un dolcetto tipico direttamente dal luogo che ha appena abbandonato e chi ti porta un dono Natalizio se il soggiorno è in quel periodo.
L'Ambiguo: Con lui non hai mai certezze certe su orari, solo il giorno è preciso, con lui non puoi fidarti ad allontanarti perché potrebbe avere la mano lesta ad afferrar oggetti.

mercoledì 16 novembre 2022

Noi Che Siamo Qui Adesso, Jostein Gaarder

 

Un nonno che cerca di spiegare ai suoi sei nipoti, i concetti fondamentali dell'umanità.
Lui da piccolo era solito porsi dei quesiti ai quali nessun adulto riusciva a dargli una considerevole risposta, ha dovuto ricercarle con fatica tramite lo studio, l'osservazione e il giudizio. Ecco che decide di scrivere le sue scoperte in un libro scritto per i nipoti affinché loro non rimangano privi di risposte.
Tratta varie Tematiche ambientali, sociali, culturali. In alcuni tratti un pò dispersivo, in altri pesante e un pò spoglio nella sostanza ma il succo del tutto è interessante anche se, aimè, non sono proprio riuscita ad arrivare alla conclusione. 
Una lettera aperta ai nipoti "Non fare agli altri ciò che non vuoi sia fatto a te", è la regola di reciprocità umana che si trasforma da <Noi> da <Altri> intersecandosi in una dimensione verticale ; "Fai alla prossima generazione ciò che vorresti che la generazione precedente avesse fatto per te". D'altronde ognuno di noi si trova su questa terra per un tempo brevissimo lasciando dentro di se frugaci tracce, ma le lunghe ere lasciano impronte, a volte occorrono generazioni per modificare la direzione di un evento, impegnando energie e scoperte, studi ed enigmi in favore di una conoscenza più profonda. 
Solo una domanda pone loro; Che faccia ha questo pianeta agli sgoccioli del XXI Secolo?

giovedì 27 ottobre 2022

Corso Sulla Sicurezza sul lavoro

 

Risoluzione; Un Bambino non può sbucciare una Mela!!!!!! E che cribbio!!! Vah beh, ipotizziamo che non abbia in mano un'affilato coltello da bistecca e che vicino a lui siano presenti tutti i componenti del nucleo famigliare pronti ad afferrar il braccio al bisogno!!! 
Sei ore di corso obbligatorio gloriosamente terminato Giovedì dopo il quiz finale in cui ho errato solo la domanda sulla Lavastoviglie... e dir che in pizzeria l'ho anche caricata e scaricata la lavastoviglie.... ero proprio attenta!!!! La risposta corretta è quella in cui viene affermato che gli occhiali e i guanti protettivi vanno messi nel momento in cui si inserisce il detersivo. Ma non era sempre? Mi domando dubbiosa? No! Sempre l'avevo già provato ed era errato.... Solo dopo averla sbagliata per la seconda volta mi viene in mente l'annebbiamento degli occhiali nell'aprire lo sportello per scaricare la macchina. No, Ok! C'avete ragione... ora ricordo che non si fa!!!
Sei ore a rinfrescar memoria, e dir che son sempre le stesse cose come faccio a non ricordarmi mai i combustibili? Solidi, Liquidi o Gassosi sono uno dei tre elementi che occorre per sviluppare un'incendio, L'innesco e l'Ossigeno sono i due restanti. Solo i tre elementi messi assieme accendono la fiamma! Ora, non è che aspiro a diventare Grisù ma ricordarsi un poco di teoria non guasta! 
A non lasciare acceso il motore dell'auto durante l'attesa alle pompe di benzina già ci arrivo da sola, fumare poi, non se ne parla (Non fumo) per il resto l'unico elemento che mi può far scatenar un incendio è la candela che di tanto in tanto accendo ma, anche lei, è protetta da un contenitore in vetro alto che ne impedisce la fuoriuscita. Ma quanti ci sono che non hanno quest'accortezza? E' sufficiente vedre quanti mozziconi ci sono davanti al mio ingresso anche nelle vicinanze della tenda da sole!!! Un'ammasso di irresponsabili!!! 

mercoledì 26 ottobre 2022

Pepper e il Villaggio di Babbo Natale

 

Umana con Me stai tranquilla, non hai il "Rischio Strappo Articolazione da Guinzaglio" come con i pelosi più massicci! Il corso sulla sicurezza si fa interessante anche per il sottoscritto!! Io, L'Elfo Dirigente del Villaggio di Babbo Natale, ripasso il programma aiutato anche dal Tecnico della caldaia che mi ha elogiato dritte lavorative indispensabili!!!
Il Villaggio va scaldato, ok che saremo tutti accaldati dalla frenesia della notte di Consegna ma lì i gradi si fan freddi e il Ghiaccio è alle porte!!! 
Ed eccomi, Minstix Pepper il Capo della sicurezza degli Elfi, nonché quella del Babbo e della Consorte in Persona e del Villaggio stesso. Guido e dirigo l'intero Gruppo; Gnomi, Fate ed Elfi mi consultano e mi portano rispetto. Anche il rispetto di Alabaster Snowball l'unico dai due Diplomi e il Cofondatore dell'intero villaggio assieme al Vecchio!!!
Ma ora vi devo lasciare, devo apprestarmi ad organizzare e Vigilare sull'intera attività Lavorativa nonché andare ad acquistar i paracadute per le renne e Metri di nastri Magici restringi Pacchetti!

sabato 22 ottobre 2022

Tra Curiosologa e Paciugologa i Ricordi continuano sistemando vecchi appunti non datati!

 





 

Balza fuori dal Letto. A piedi nudi si avvicina alla scrivania. 
Estrae il cassetto e con fatica lo posa a terra.
Là dentro ci sono tutti i suoi ricordi, il suo tesoro Nascosto.

In realtà non son balzata fuori dal letto stamane ma, con calma, ho fatto colazione assaporando il pigiama ancora in dosso per la mancata venuta del peloso in programma. I piedi nudi fanno spazio a due strati di calzini di diversa consistenza e al posto della scrivania ho sistemato l'ammasso informe sulla sedia posato.
Ed eccomi a cestinar vecchiume, tagliuzzar carte scadute, curiosar tra appunti presi nei vari periodi di lavoro studio!!! Ho appunti per la patente Europea del Computer, ho appunti per il corso di Filosofia, ho appunti per il prestito sociale, ho appunti anche per cosa dovevo fare quando ero in pizzeria durante i vari turni di lavoro. Appena arrivi fai questo, nei panini ci devi mettere quest'altro (e non troppo che tu abbondi!) e scritte sparsamente non datate che mi secca cestinare.
Mi secca cestinare l'Appunto sulla Coda svuotatubi che poteva essere una possibile storiella incompiuta. E la critica sulle macchie sul Pavimento? Son poi solo tre zampate, scrivo io non ricordando se il riferimento fosse riferito al peloso della coda o al tizio descritto nel post precedente!
"Fermi tutti!!!! Ci penso io a salvare il Mondo!!!" Altro appunto preso e non ricordo se utilizzato dopo un suono di campanello dei Testimoni di Geova!!!
Ma poi affermo con certezza che è solo in quella rara occasione in cui riesci a separare il biscotto dal cioccolato che scopri di essere un vero eroe, eventi come questo accadono una sola volta ogni 10 Pacchetti cellulitici!!!
Lode ai Rincoglioniti ricordo di averla già introdotta in uno dei post ma questo sogno non datato lo trascrivo qui,  per cestinare l'appunto:

1°-L'uomo dalle sembianze di un Bambino di 5° Elementare. Una Malattia genetica lo fa vivere in un corpo non della sua reale età, incontra un individuo uomo e si innamorano. Vivono assieme nonostante i pregiudizi. L'uomo non è pedofilo ma le sembianze del fidanzato lo fanno sembrare alla gente comune. Ad un certo punto l'uomo grande si invaghisce di una ragazza e si ritrovano una sera a bere vino nella casa della coppia. Entra il nano e lui si alza velocemente affermando all'istante: "Lei è qui per scrivere un libro".

2°-E' incomprensibile perché scritto di notte, assonnata, alla sola luce flebile crepuscolare della luna coperta dai tendoni. 

... Okkey... i miei sogni son sempre troppo ambigui!!!
E poi? Penso sia la mia primissima transazione a favore della bambina che ho adottato a distanza datata 06 Luglio 2011, se non la prima, la seconda! 
E poi quelli che sono gli appunti per la preparazione di un viaggio;Qui segnate le cose da fare prima di partire, cosa inserire in valigia e altri appunti vari.
E poi? E poi vado a pranzare che oggi pomeriggio si mettono le zucchette di Halloween !!! Estirpando l'ormai secca Mimosa di Marzo e sorridendo al ricordo di quando riflettevo sul termine "Curiosologa", L'alternativa? Sarebbe stata "Paciugologa"!!!

venerdì 21 ottobre 2022

"Punta al cielo che, se anche va male, sarai comunque assieme alle stelle". Tra perdoni a me stessa e fatti oggi accaduti

 

E' che sarebbe necessario imparare a chiedersi scusa per gli errori commessi, per orgoglio si tende a sorvolare le inesattezze, le parole non dette, strade sbagliate e vaffanculi repressi. Il non farlo è come dire a se stessi: "No, andava bene così, son loro che non hanno seguito ciò che io volevo". E invece no, l'ammettere a se stessi di aver sbagliato, lo scusarsi per aver infangato la propria autostima e la propria consapevolezza di se stessi, aver concesso spazi e represso agonie per arricchire di un niente le proprie ore quotidiane.
"Punta al cielo che, se anche va male, sarai comunque assieme alle stelle" Non serve accontentarsi di ciò che passa per arricchire il proprio animo, non serve trovar scuse ed essere insinceri.
Occorre seguir una via retta. E se essa vien perduta, ostinarsi a ritrovarla. Perché è quella che gonfia l'animo, è quella che accende la scintilla ed è quella che fa bruciar la vita.

Ma torniamo nel reale...
Oggi messaggio di un individuo di cui ne ero stata bloccata su whats'app... due messaggi in croce e, poi, nuovamente bloccata... La solita cosa del tipo "Ti posso chiamare". 
Ma sti uomini cosa pensano che siamo in fremita attesa di un loro misero messaggio? Di un loro incontro dopo anni di assenza totale? Ma se lo tirano così tanto????
Della serie "Aspetta che decido chi sbloccare per vedere con chi svuotarmi i m@roni!!!"
Avrà fatto "A,B,Bo" oppure son tornata di turno dopo il giro dell'alfabeto? 
E che cribbio!!! 
Quello che mi fa incazzare è che alcuni son così perché il mondo è pieno di Femmine che cascan come pere cotte ad un "Ti amo" Per messaggio... Come se un messaggio avesse espressione!!!
Mi fa incazzare che alcune ci stanno facilmente.
Ma non ci sei stata anche tu facilmente con sto tizio?
Beh si... effettivamente una paciugata l'abbiam fatta... ma niente di così serio da inviscerarmi l'animo, non l'ho conosciuto, forse è per questo che non mi interessa l'esser nuovamente bloccata.
No... un pò ti rode!!!
Beh ... si, effettivamente come si permette di bloccare me??? Una così tenera personcina!!!!

giovedì 20 ottobre 2022

Ricordi!!!

Non so cos'è accaduto, uscito dalla porta di casa l'assicuratore di turno al mio piano di accumulo in Alleanza, ho stirato i pochi panni asciutti per poi soffermarmi ad osservare il baule dei ricordi.
Ed eccomi ad afferrare ogni singolo diario e a leggere, un po tristemente divertita e nostalgicamente assorta, frazioni di pagine in quel passato scritte.

29 Marzo 2010: Sono tornata al vecchio stile Carta e Penna per immortalare i miei avvenimenti. Motivo? Le solite liti con Mr. Rimandino dove lui, ora, è diventato il deposta del PC.

1 Aprile 2010; Eccomi nuovamente sola (erano i primissimi giorni a casa dello zio) stasera va meglio, c'è una pace e un silenzio incredibili: Niente Tv accesa a tutto volume, niente radio accesa, niente amici che vanno e vengono a tutte le ore. Ho il mio spazio serale dove nessuno grida "Vai di là che voglio stare da solo" ... Da notare che non ho messo il punto interrogativo perché non era mai stata una domanda! Sto provando a fare il tema di italiano, Titolo? <Il Viaggio>

31 Aprile 2010: In Cassa... Signorina mi dà un sacchetto per la Mozzarella che l'ultima volta mi ha allagato la macchina? Ma cos'è? un contenitore da 500gr di Bufala con relativa acqua oppure la vasca di Cleopatra???

17 Giugno 2010: (in gita A Milano) Dovevo vedermi con il Cipollino ma lui mi ha dato buca perché in ditta gli è entrata la finanza e io? ripenso a quando F. si confidava con me sulle sue scappatelle e le scuse erano simili...." Pensa alla realtà degli avvenimenti" Mi scrivo!!! E poi mi dice: "Ci siamo Consumati al telefono!" ... ecco... è il classico modo per scaricare, è innamorato di un'altra!!! 


16 Luglio 2010: E sono 21 giorni... in teoria dovrei essermi ormai abituata... (Avevo cancellato il numero)

29 & 30 Luglio 2010: Morte e sepoltura: Arrivo a casa della nonna e la trovo già morta da pochissimo tempo!

17 Agosto 2010: Sogno: Ero nella cucina della Nonna, lei era seduta vicino alla portafinestra io, invece, ero vicino all'altra sedia. In piedi distribuivo nei piatti il riso appena cucinato. Ne ho fatto un piatto anche a lei e mi risponde: <Non esagerare, Mi a sun Morta!> ma ne mangia per farci compagnia. P.s. Ho voglia di Telefonare al Cipollino!

Non ho trovato i pensieri della Maturità presa nel 2011... Caspita che periodo emotivamente problematico!!!! 

giovedì 13 ottobre 2022

Compagna di Scuola - Sophie Kinsella

 Maggie, Roxanne e Candice un pezzo di storia dell'amicizia delle tre donne. Un'amicizia stravolta dal'ingenuità di Candice che, incontrata Heather al Manhattan Bar (luogo in cui si ritrovano le tre per una serata tra amiche), Il Padre di Candice quando lei e Heather erano ancora piccole, ha ridotto sul lastrico con delle bugie sostenute fino alla morte varie famiglie tra cui quella della compagna costretta ad abbandonare gli studi al prestigioso college. 
Candice continua ancora a vergognarsi e a sentirsi in colpa per l'accaduto così, vedendola ora svolgere l'umile lavoro di Cameriera, decide di provare a pulirsi una coscienza non da lei sporcata per rimediare all'antico danno del proprio padre. 
In disaccordo con le due amiche Parla con il Capo della ditta e riesce a farla assumere grazie all'articolo da lei scritto e da lei ceduto a Heather per farle fare bella impressione e la invita ad abitare nel suo appartamento. La responsabile della ditta, Maggie, è al limite di tre settimane a quella che è la sua prima gravidanza. Inevitabilmente si stacca dalle amiche per prepararsi a quella che presumibilmente, nelle fantasie sue, del marito e della suocera, sarebbe divenuta la sua nuova vita. Da intraprendente decisionista sempre in movimento al lavoro eccola a cercar di conoscere una "Mamma esperta" che, forse, poteva essere una futura amica ma poi si sente vacillare... I libri sulla gravidanza le descrivono un'esempio di Mamma perfetta che lei, con il suo schema mentale, pensa di dover assolutamente seguire altrimenti "non è una brava madre". Eccola dunque a mentire sul fatto che la figlia non la facesse dormire di notte.Tesa, frustrata e stanchissima si ritrova nel terrore di non riuscire, lei che ha sempre gestito una marea di affari, una piccola essere apparentemente indifesa ma ricca di strilli improvvisi che le fanno scattare i nervi. Le due sono a conoscenza che Roxanne ha una relazione con un uomo sposato ma, in tutti quegli anni, non hanno mai scoperto di chi si trattasse, tutto affiora quando sono costrette a rincontrarsi dopo un grosso litigio. Candice aveva invitato Heather alla loro prima serata post parto al Manhattan Bar senza avvisarle,  Maggie e Roxanne avevano la necessità emotiva di confidarsi per i loro rispettivi momenti psicologicamente pesanti, vedevano la serata come un'occasione finalmente giunta di liberarsi dalle angosce mantenute in silenzio, ma con Heather presente la conversazione si è finalizzata alla superficiale banalità. Candice pensava di aver trovato un'amica con cui condividere ogni singolo istante, lei faceva di tutto anche lavorare al posto suo con la conseguenza di essere accusata di stolkerare Heather, in ufficio il suo ex era divenuto capo, sostituto di Maggie e Heather ne ha approfittato. In realtà si ricordava benissimo della sua compagna di scuola e si è finta beatamente accondiscendente, sempre sorridente, sempre simpatica, sempre in sintonia e con un viso d'angelo perennemente stampato in volto. E' solo quando Candice è stata felicemente sospesa dal suo ex che lei si è resa conto con incredulità e delusione. Le tre si riappacificano grazie a Ralph, il proprietario della ditta in cui tutti lavorano, era appena da due settimane andato in pensione in silenzio, senza nulla dire della sua salute. Solo al suo funerale le amiche scoprono chi era il famoso uomo sposato dell'amica Roxanne.



giovedì 6 ottobre 2022

Che ero senza Termostato? Un pò lo sospettavo...

 Lo sospettavo quando si accendeva la spia rossa del termostato girando la manovella.... "Come puoi accenderti se ho staccato la caldaia mettendola in off?" Ma lui non mi rispondeva e mi lasciava li, inerte ad osservar la spia rossa accesa sui 20° con il bottone della caldaia da me portato sullo zero.... Chissà, forse gli antichi termostati non più omologati e non a norma possiedono in realtà intelligenza artificiale oscuramente repressa da chi ha certificato la loro immologabilità (si dice????)!!! 
E dire che il catorcioso termostato c'ha messo pure impegno ad accendere quella lucina considerando i fili completamente scollegati trovati poi dall'addetto ai lavori.. chissà che fatica poverino con quel cervellotico tentativo di trovarlo comunque un grado... nonostante tutto!!! Complessivo speso per termostato+Installazione+Valvole termostatiche= 519€ ... se non risparmio sul Gas un poco mi inc@zzo.... anche perché, devo ammettere, il vecchio impianto completamente preistorico non mi ha fatto spendere poi un'esagerazione lo scorso anno. Mi è si arrivato un salasso gas di 549 (circa) € ma è un importo comprensivo di tutto l'inverno perché la precedente bolletta conteneva un rimborso di circa cinquanta euro. 
Perciò quest'anno qualsiasi importo pagherò avrà già sulle spalle un sacco pieno di spese sostenute!!! 

venerdì 30 settembre 2022

E sta per concludersi Settembre portandosi via anche la mia settimana di Ferie

 

Gli appunti delle cose da fare in questa settimana? Se non considero il Castello di San Giorgio rimandato a data futura volontariamente direi che mi rimane solo da conoscere due cagnolini, da pulire le tende, candeggiare i muri e da disdire uno spid (per questo occorre fare richiesta scritta). Nonché andare a ritirare la mia "scultura" mai in esposizione vista, del Poemio di Dante... il resto oggi!!! Cos'è il resto? Mercato con consegna di un giaccone da aggiustare in vista dell'inverno!!!  
E penso alla mia agenda ormai spoglia di quel susseguirsi di saluti pelosi tra addii, arrivederci e benvenuti. Ora l'autunno ha portato quiete e coccole tra le calde lenzuola in una dimora già un po troppo umida. Ma già si riempie, lo so che si riempie! E già mi pregusto quando, fradici di pioggia, dovremmo rientrare nella dimora! 
Ma ora assaporiamoci queste tre ultime giornate di ferie; Vado a trovar F. compensando con la mancata visita al castello. Necessiterò del giaccone? Ricordo un gelo pungente già dalle prime ore del mattino, quelle in cui si è soliti fare giretti con i cagnolini.... Google dice di No!! Chissà!!! 
L'agenda questa settimana rivela; Il Meglio di noi viene dalla contraddizione, non dalla perfezione, non dal controllo ma dalla presenza di opposti che si rivelano e si nascondono nel profondo del nostro essere.

giovedì 29 settembre 2022

Tutti a Bordo - Il Film

Nello stile del film "Mamma ho perso l'Aereo". Il padre di Juri si presta ad accompagnare il gruppo di compagni del figlio al Camping di Palermo, meta estiva già pagata e prenotata. Quando i sette ragazzi son già a bordo treno i genitori hanno un ripensamento subito colmato dall'arrivo del nonno di Juri che si presta ad essere il sostituto del secondo accompagnatore ma, nella discussione, il treno parte con a bordo i bambini.
Anche Milo, in ritardo li raggiunge. E' un ragazzo più grande dei sette, con la chitarra appresso che non sa suonare e che puzza perennemente. 

Da Torino partono così i due treni: Quello in cui sono i bambini in direzione Palermo e quello in cui salgono accidentalmente i tre, direzione Francia. Ovviamente tutti i documenti dell'adulto, i biglietti e le carte di credito sono nello zaino in direzione Palermo.
Il cattivo è il controllore che intima i bambini a conoscere i genitori pur avendo già parlato con loro in stazione, cercano così di corrompere i passeggeri per trovare un finto genitore. Grazie ad una bugia trovano una nonna che, involontariamente, pensano di aver ucciso e nascondono in bagno. La controllora ha nome e cognome di una mia vicina di casa e la cosa mi ha fatto ridere assieme a tutto il film!

mercoledì 28 settembre 2022

28 Settembre... e anche oggi rimando una visita da me desiderata

E dall'ormai lontano 2018 che desidero visitare il Castello di San Giorgio a Mantova, questa settimana sono in ferie, perché tentenno?
Dopotutto spenderò solamente 6.55€+6.55€ per i regionali e i 15€ d'ingresso... totale €28,10. Facciamo 30€ se decido di fermarmi in un forno storico. 
E' già... è poco e nel fondo cassa l'importo c'è, ma le ultime spese mi hanno fatto riflettere assai; ho oggi acquistato il nuovo termostato; € 249, Ho appena cambiato le valvole €150, Ho comprato la pensilina € 40, qualcuno mi dovrà montare il termostato (almeno 90€), e quello scimunito dell'amministratore condominiale mi ha inviato il sollecito per ciò che non ho a lui pagato durante l'anno (ovviamente ero consapevole che l'avrebbe fatto ma il gusto di scrivere in risposta "Se non mi invia il resoconto con le rate e le date come faccio a pagarlo" è stato gustoso).
Insomma solo per la casa, questo mese, avrò una spesa complessiva di € 529 (sempre se non ho dimenticato nulla) a cui si dovrà aggiungere quella della pulizia della caldaia prevista per fine mese di Ottobre che solitamente si aggira attorno ai 130€. Quindi 700 in tutto... Mi sa che no, non lo vado a vedere oggi il castello anche perché solitamente mi piace sfruttare le domeniche gratuite, quelle della prima settimana di ogni mese... così, per soddisfazione, perché la cultura è giusto che sia accessibile a tutti quindi vanno utilizzate. Dovrò tenermi libera da animali per il primo week di Novembre... 

L'immensità

 Adrì, Adriana d'anagrafe ma che desidera essere Andrea. Vive in una famiglia con una Madre emotivamente fragile che ricerca il suo spirito di ragazza allegra per affrontare la convivenza con un Marito che, oltre a tradirla, è duro e silenzioso con lei e i figli. La storia è ambientata negli anni '70, Clara, un'affascinante ed estroversa Portoghese e Felice, un Siculo dal carattere chiuso che rifiuta l'idea di una separazione. Il film si concentra soprattutto sulla reazione dei figli di fronte alle molteplici discussioni tra i due e ne accusano conseguenze emotive come il digiuno, la disobbedienza e la cacca fatta in angoli della casa.
Adrì conosce una ragazza e la frequenta di nascosto da tutti e a lei si presenta come Andrea facendole credere di essere un ragazzo e riscoprendo così il suo primo amore adolescenziale.
Io son sicuro che
per ogni goccia
per ogni goccia che cadrà un nuovo fiore nascerà
e su quel fiore una farfalla volerà…
Io son sicuro che
in questa grande immensità
qualcuno pensa un poco a me
non mi scorderà…
Io lo so
tutta la vita sempre sola non sarò
un giorno troverò
un po’ d’amore anche per me
per me che sono nullità
nell’immensità….
Io lo so
tutta la vita sempre sola non sarò
un giorno troverò
un po’ d’amore anche per me
per me che sono nullità
nell’immensità….