mercoledì 16 giugno 2021

Un corso di aggiornamento di primo soccorso è sempre utile, anche se sei a casa in smart working, da solo!

Nelle varie chiamate fatte me l'hanno sempre detto ma, penso, solo ora lo ricorderò; il numero 118 non è più valido ma è sempre attivo. Per qualsiasi chiamata di qualsiasi emergenza è ora valido il 112 numero valido in tutta l'unione Europea e, anche,per permettere ai bambini, una più facile memorizzazione (1-1-2). Esiste anche un'applicazione in cui puoi chiamare direttamente da essa e l'operatore, se attivo il Gps, riesce a geolocalizzarti, indubbiamente utile in caso di viaggi di piacere o d'affari. 
Ma ora procediamo con gli appunti;
Verificare la sicurezza del luogo in cui è presente l'infortunato; se c'è un incendio, olio a terra o altro.
Nel caso si può spostare ma solo se è su superficie piana e non rischia scossoni (cioè praticamente mai) per poi procedere alla chiamata all'operatore.
I punti salienti da riferire sono, in ordine: 
-Il luogo (e se sei in viaggio devi veder prima dove sei)
-Descrizione del soggetto (ci son patologie più frequenti per le donne piuttosto che per gli uomini, se è obeso può far la differenza come lo può fare se è eccessivamente magro)
-Descrizione dei sintomi; controlla le funzioni vitali;
    1.Coscienza 
    2.Respiro
    3.Battito
Che poi il battito si può sorvolare, se non è cosciente e non respira va da se che necessita di soccorso.
-Dinamica; se ero presente devo descrivere tutto, se c'è qualcuno che era presente dovrà descriverlo lui, se sono arrivato dopo tiro a indovinare descrivendo solo la scena con delle possibili indicazioni (c'è una scala, è a terra incosciente, direi che sia caduto).
Ovviamente rimango fino all'arrivo dell'ambulanza accanto a lui perché se anche era cosciente potrebbe non esserlo più al suo arrivo, le condizioni possono variare anche nel giro di soli pochi minuti e, se ci sono altre persone con me, devono procedere per far si che tutto il percorso sia libero e di veloce accesso.
Oltretutto il telefono che ha chiamato deve rimanere libero in caso di loro necessità, ma questo è ovvio.
Ma ovviamente c'è il covid e la mascherina, per potermi avvicinare, dev'essere un'FFP2, devo avere i guanti e la visiera di protezione, in alcune ditte come questa c'è anche il camice in dotazione.
Se prima occorreva valutare Coscienza, respiro e battito, poi solo coscienza e respiro, col covid nemmeno più il respiro è necessario, se non è cosciente ce le ha tutt'ettre!! 
Oltretutto se l'infortunato è senza mascherina nemmeno ti puoi avvicinare, chiami i soccorsi e punto.

C'è differenza tra Coscienza e Vigilanza, quindi occorre schiaffeggiarlo con foga tenendo salda la testa dall'altra parte per evitargli un trauma cranico, se anche solo risponde alle sollecitazioni, anche se non parla o è confuso, è comunque vigile
In questi corsi ci si concentra sulla perdita di coscienza e respiro, l'arresto cardiaco in cui occorre effettuare il massaggio cardiaco (senza respirazione che poi ti prendi il covid) prima di aver effettuato il GAS-> Guardo, Ascolto,Sento per un massimo di 10 secondi. Operazione che va effettuata con il soggetto supino, quindi va girato se si trova in altra posizione ma non va effettuato se il soggetto può aver subito un trauma.
Questo corso di aggiornamento mi è piaciuto perché ha valutato anche altri casi (non solo l'estremo che, ovviamente, è anche il meno frequente).
-Nella ferita da ustione va utilizzata solo della fisiologica (tipo la flebo che ti fanno in ospedale) 
-In caso di taglio c'è distinzione tra taglio Arterioso e venoso;
    Nell'arterioso il sangue spruzza a schizzi e, per bloccarlo, occorre fermare l'arto con un laccio mostatico o, meglio, una cinghia mostatica in modo che il flusso non circoli più nella zona danneggiata, questo per un massimo di 20 minuti perché poi un poco di ossigeno occorre farlo circolare altrimenti si rischia la morte dell'arto. Dunque 15 minuti in cui il laccio si allenta un poco per poi riprendere la stretta sperando negli arrivi.
    Nel venoso è sufficiente una compressione e, se esageratamente grossa, utilizzare 3 o 4 giri di benda per poi bloccare un rotolo di bendaggio che faccia da compressore maggiormente efficace, chiudendo il tutto con un nodo.
 -Se il soggetto è cosciente ma non respira vuol dire che ha le vie respiratorie otturate se, al tossire, non si sente alcun suono, significa che l'occlusione è totale e occorre effettuare la manovra di non mi ricordo (H...e boh) 5 volte dei colpi alti sulle scapole della schiena e 5 pugni in pancia in alternanza.
-Se il soggetto Non è cosciente ma respira si mette in posizione di sicurezza, dopo aver disteso il braccio a triangolo, l'altro sula guancia del lato disteso, si prende la gamba del lato guancia e giri.
Questo perché se deve vomitare il contenuto lo riesce a buttar fuori, iperstendi il capo per per rimettere a posto la lingua (L'ipertensione serve a questo)
-Casi di svenimento per calo di pressione accade perché il cervello non riceve ossigeno quindi, come meccanismo di difesa, contrae i muscoli e il soggetto sviene cosicché il cervello torna all'altezza del cuore e l'ossigenazione migliora. Dopo due schiaffi gli alzi i piedi.
-Caso di svenimento per calo di zucchero occorre dargli zucchero sotto la lingua.

sabato 12 giugno 2021

Dei felini discesi sulla terra!

 

E' inutile che guaisci ragazza, l'umana ti regge saldamente il guinzaglio, ho visto già che non ti permetterà di avvicinarti a me, d'altronde è così già da un bel po di anni, i guinzagli a voi cani son stati messi obbligatori solo ed esclusivamente per difendere noi, esseri felini a voi superiori.
Il mio più antico antenato era il Mau egiziano, meglio conosciuto con la denominazione inglese di Egyptian Mau , una razza di gatto tra le più antiche ad essere state allevate dall'uomo. Ah, gli Egizi ... ci avevano dato il potere della divinità e questo si è tramandato di generazione in generazione umano/felina e, ancora oggi, se ne assaporano gli effetti.
Noi non ci facciam certo addomesticare dagli uomini, anzi! Se viviamo in casa loro significa che siamo noi ad avergli concesso questo privilegio, se ora hanno iniziato a portarci al guinzaglio è solo perché siamo stati noi a voler continuare ad assaporare ciò che di selvatico ha la città moderna. 
Capito pelosa canina? E ora fammi spazio che devo andare ad ordinar la colazione all'umana prima che vada al lavoro!

Ma quanti nomi hai?

 

Come si chiama? Chiede una dell'ennesima passante che risponde alle mie festose presentazioni. Dell'umana non saprei dirti il nome io, invece, sento spesso che mi chiama "Giù", a volte anche "Stai Giù".
Quando ci inoltriamo nei verdi parchi e il mio giovane fiuto assapora l'aroma di urina appena versata, solo in questi casi, mi chiamo anche "No lurida".
Quando abbaio agli uccelli non capisco se mi chiama quando dice "ma chi c'è?" e, dopo un'urina versata in camera, quando quatta quatta mi dirigo nella stanza mi chiamo "Ehi! Vieni qua!" o "Dove pensi di andare?".
Insomma ho vari nomi ma il più bello è "Amore".

mercoledì 9 giugno 2021

E quando il gioco si fa Duro, i Duri diventano una Mail...

 

Ma non si chiamavano GV da poco fa? Ah no... son poi le casse e i servizi. Duri? Per quale motivo?
Effettivamente se un mignolo si schianta contro una cassa morbido non è, però mi sembra eccessivo attribuir loro un nomignolo così Tedesco! Ora suonan più dolci i restanti due nomi: Freschi, freschissimi... ma i GV? Dove li avete nascosti?
Osservo con passiva attesa l'intero arco della "formazione", praticamente una lezione sul corretto uso della casella di posta in cui è necessario utilizzare alcuni criteri per agevolare i negozi per far perdere loro meno tempo, ma uno che lavora in ufficio non dovrebbe già esserne a conoscenza di queste nozioni? 
Indubbiamente una rinfrescata non fa mai male ed eccomi ad ascoltar la differenza tra A, Cc e Ccn in cui, l'ultimo caso, è utile per inserire indirizzi a cui non arriveranno le risposte di ogni singolo individuo se disgraziatamente si clicca su "Rispondi a tutti". Ascoltare dell'utilità di fornire informazioni dettagliate per poter permettere a chi legge di capire più rapidamente ed evidenziare in grassetto o colorato ciò che si vuol esaltare nell'invio. L'accortezza dell'oggetto mi pare di buon impatto cosicché la seconda parte è trascorsa con anticipo e ora mi tocca recuperar 30 minuti!
E la prima? 
Dopo una veloce presentazione della responsabile delle due donzelle la palla passa a colei che presenta la necessità di crear nuovi indirizzi mail. Ma ci vuole un anno per farlo? Utilizziamo i tempi del telegrafo? Indirizzi da affidare a chi un indirizzo manca e fin qua, tutt'è logico ma la struttura mi sembra un po blanda, o meglio, mi sembra tripla. Non è già presente una cosa del genere?
Boh... il bello è che per ciò che faccio io tutto ciò nemmeno mi serve!!! 

martedì 8 giugno 2021

La cornetta che cade sta all'operatore telefonico come un quesito dubbioso sta a X


 Ho deciso di provare a fare un'esperimento...
ora, sul sito dell'agenzia delle entrate, ho trovato i dati catastali del famoso fazzoletto zolloso e mi sto scaricando il Desktop Telematico per provare a inserirne i dati da sola, davanti al mio pc, con in mano una tazza di Coffey o di latte o Yogurt stracolmo di cereali. Perché dover prendere l'appuntamento a un patronato con la fila assicurata, in attesa di una persona forse/speriamo competente (in alcuni casi lo sono di più io che son profana), assillati dal dubbio di aver raccolto tutte le carte necessarie (che se ne manca una poi è un caos e devi tornarci), dovendo anche pagar di più perché il lavoro lo fanno loro? 
Viaggiando nel dubbio dell'incompetenza mi dirigo a cercar informazioni e mi trovo dinanzi a una donzella che comunica a me e a un'altra ragazza :"Ma andate al patronato".
Scusa? Ma voi dell'agenzia delle Entrate per cosa vi pagano? Per dar un servizio ai cittadini o per scaldarvi le chiappette in attesa che altri svolgano il lavoro?
Colpa del Covid, dicono... Non sarà che il questo virus è la scusante dei tanti lavativi in circolazione? La giovane doveva sol consegnare un foglio, io solo chiedere un'informazione o prendere un'appuntamento per far fare a loro il lavoro e? "Dovete chiamar il numero verde per prendere un'appuntamento" dice per poi andare penso al Bar...
Un'informazione si può dare anche al telefono peccato al al fatidico numero verde nessuno risponde oppure, dopo l'attesa di 5 minuti, la linea cade nel baratro del tututututu... fortuna che oggi la sorte mi è stata grata ed ecco trovar un'operatore che mi risponde; doppiamente grata perché l'operatore è pure competente e non mette giù (come a volte fanno) rispondendo con criterio e cortesia.
Quando il culo si fa duro le chiappe iniziano a vibrar e il mistero si fa lieve; come sistema operativo ho Linux, in realtà ne ho due e, semplicemente, devo utilizzar window perché la mia versione non è sostenuta dai loro software, ancora 30 minuti e il desktop telematico sarà scaricato, chissà se riuscirò poi ad utilizzarlo.
Ovviamente c'è anche una seconda prova; in teoria dovrei effettuare prima la successione per poi portar tutto alla banca che, dopo un tempo maggiore, liquiderà il tutto. 
E io mi domando; ma perché? Cioè... a che caspiterina interessa alla banca di quali sono gli altri beni non monetari? Qundi farò le cose in modo separato, al limite mi arriverà la multa!

domenica 6 giugno 2021

Operatori telefonici e dati mobili

 

L'operatore dapprima mi comunica che ho una promozione attiva che mi consuma credito poi, la sua collega, trova la scusa che i miei € 53,04 sono stati prelevati a causa dei dati mobili attivi.
Ora che ho disattivato i dati mobili scopro che, senza questi, non riesco nemmeno ad aggiornar What's app pur avendo attiva la connessione wifi. Cos'è? Un furto legalizzato?
Ma poi, tutto quell'importo per aver tenuto spento il cellulare perché trattasi del mio secondo numero e, a quanto dice la seconda operatrice, anche da spento può consumar dati. Ma pigli per il culo??? Pensi di star parlando con Wilma dei Flistone? 
A parte che offrite tutti solo e ancora il 4G quando già si inizia a parlare del 6G... cosa sono tutti favorevoli ai fantasiosi sostenitori delle onde dannose? 
Ho avuto in casa il 5G dato dalla Vodafone; fantastico, veloce e senza sintomi fisici estremi!
Purtroppo l'ho dovuto cambiare perché un'operatrice mi chiama, dopo due anni che ero con loro al prezzo di € 33 euro e qualcosa al mese comprensivo di fibra fissa+telefono mobile tutto illimitato, dicendomi che devono aumentarmi la tariffa di 5euro al mese a causa dell'intenso traffico che hanno avuto nel periodo in cui tutti sono stati in smartworking.
Sarà vero? Non ho verificato e son passata alla fibra a € 24.90 e, cercando per il cellulare cosa mi viene in mente? Ovviamente di recuperare una parte del perduto (anche se all'operatore del secondo telefono gli ho inviato fax e pec senza avere alcun riscontro) percependo i 30 euro di bonus ingresso.
Ora l'attuale nuovo numero lo passerò penso a Rabona sconosciuta ma assai interessante e provo, così facendo, a lasciar nel limbo i -13.04 ... chissà!!!
Beh dai... risparmio 2 euro al mese rispetto al precedente contratto, 7 se era vero l'aumento comunicatomi.

sabato 5 giugno 2021

Vaccino? Sulla riva del fiume in attesa...

 

La serata prosegue sul gradino a scriver sensazioni, nel tempo in cui tutti parlan di Covid io mi assaporo quest'oretta quasi estiva ascoltando il vociar che proviene poco distante accompagnato da breve musica in accompagnamento di un giovane compleanno. Il tutto fa presto a placarsi e a lasciar spazio solo ad un lieve chiacchiericcio. 
Il vicino farà il vaccino assieme alla consorte apprendo in quell'istante. Sei sicuro? Obbietto senza insistere per non coinvolgerlo nei miei dubbi e per non influenzarne la scelta. Mi raccomando presta attenzione se poi ti vengono questi sintomi; e gle li leggo tutti con attenzione. E' possibile che sia necessario firmare il consenso anche della voce in cui dichiari che personale qualificato ti ha elencato tutti i sintomi e tutte le possibili conseguenze del vaccino quando questo, in realtà, non avviene? 
Personalmente starò ad osservarvi (non il vicino, in generale) non ho obbligo vaccinale quindi non ho alcuna intenzione di farmi iniettare roba gestita dal lucro delle case farmaceutiche. 
Hanno avuto la possibilità a marzo 2020 di verificare se potevo aver contratto il virus, non si son nemmeno presentati, non ho fatto alcun tampone... per loro non era covid perché non ho avuto la febbre... e i famosi assintomatici? e il fatto che avessi tutti gli altri sintomi? Non volevate forse semplicemente mettere i rilevatori di temperatura/identificatori facciali, nei luoghi in cui vi interessava inserirli? 
Ma poi? Chi ha passato il covid non dicono che ha più rischi se fa il vaccino?
Ma tu non hai passato il covid, almeno questo è ciò che hanno detto senza nemmeno averti fatto il tampone, anche Avis ha detto a Dicembre 2020 che non ho quel tipo di anticorpi.
Ma io parlavo del Vicino!!!

Dichiarazione di Successione... mi sa che è da fare anche se il pezzetto di terreno è un misero fazzoletto zolloso...

 

Esonero alla successione solo nel caso di successione devoluta al coniuge ed ai parenti in linea retta, questo è ciò che è scritto... quindi? No... non occorre se son figlia!
Poi leggo; quando l'attivo ereditario non comprende beni immobili o diritti reali immobiliari... cioé? Solo case o anche terreni? L'amata Wiki è sempre utile e mi spiega che ; Un bene immobile è un terreno, oppure un fabbricato o in genere una costruzione stabile, di qualunque materiale costituita, ovvero ogni combinazione di materiali di qualsiasi genere riuniti assieme, o saldamente connessi, in modo da formare un tutto omogeneo di forma particolare e prestabilita, atto all'uso cui la costruzione è destinata.

Allora si!! cioè i due fattori si escludono a vicenda oppure son da considerare entrambi? Non è specificato!
Già devo ricercare il valore di ciò che ha di catastale, ma al catasto non dovrebbero già saperlo? Gle lo devo dire io? Lo sanno che così sarebbe più facile ingannare se il terreno non è solo un fazzoletto?
Dopo aver fallito miseramente nello scaricare il Software del desktop telematico decido di prenotare un appuntamento in un ufficio competente, bene! E' possibile anche online, penso mentre leggo il tutto. Col cavolo! In tutte le sedi ne è sospeso il servizio, che sia colpa del Covid ho poco da crederci!
Più volte ho provato a prenotare tramite numero e anche in quel caso è un'impresa, che ci siano degli incompetenti a gestire? Non mi ricordo un disservizio così pesantemente presente.
Poi mi viene in mente; Ma la pensione? come funziona il residuo? Ovviamente sul resoconto bancario non è presente. Ho inviato una Mail alla direzione inps sezione pensionistico ma ora provvedo a verificare sul suo profilo, per fortuna aveva lo Spid!
Ultimo aggiornamento; lo Spid è inutilizzabile per incongruenza dei dati... quindi Ciaone!!!

venerdì 4 giugno 2021

Saran riusciti i nostri eroi a rientrar nel budget previsto?

 

Hotel con Mezza pensione=100
Piadi.. nai=6.70
Piada ribelle=6.50
Pizza=1.70
Gelato=3.00
Affogato=2.50
Acqua al Marchet=0.65 (che poi ho scoperto che quella della fontanella è potabile.... Vah beh!!!
Ciabatte nuove= 10.00 
Treno=11.10 x 2= 22.20
Bus= 5 euro e qualcosa... facciamo 6! 
Totale= 159.25!!! Yes!! Per tre giorni e due notti son stata quasi all'interno del pervisto che era di 150 euro!!
Indubbiamente i locali son maggiori a Gatteo Mare, il luogo in cui ho pranzato e in cui ho trascorso il pomeriggio del giorno della festa della repubblica rispetto ai pochi presenti a San Mauro Mare.

Mascherine in vacanza


 Mi sentivo un'aliena a portarla!
Vuoi perché ancora l'afflusso di turisti non era consistente, vuoi perché in spiaggia i tratti senza persone era notevole, vuoi perché in hotel i tavoli apparecchiati erano irrisori, fatto sta che si porta in occasioni veramente irrisorie come in ascensore, nell'area comune se piena e poi.. chi si sente di volerla portare.
Ma poi incontro lei sul bus del ritorno; La Fobica!!!
Appena salita apre il minuscolo finestrino, si guarda attorno per poi sedersi, non è possibile avvicinarsi troppo all'autista infatti non si può salire o scendere davanti ma quello o i due adiacenti presenti permettono la salita e la discesa delle persone.
Io mi sposto mettendomi di fronte a lei per osservare il paesaggio del lato mare e iniziano a salire altre persone tra cui lui; io mi stavo concentrando sugli attimi in cui scaccolandosi andava poi ad appoggiare la mano colpevole sul principio di schienale del seggiolino a lui davanti. 
La fobica? gli chiede semplicemente di alzar la mascherina e lui ubbidisce per poi tornar a ispezionare il naso poco dopo. Lei inizia a brontolare, vuole brontolare anche con me ma si ferma nell'esatto momento in cui nota la mia aperta ai lati, si alza e apre anche la seconda finestrella!!!!

Come un Gamberetto rosolato, vita da spiaggia.

Mare
Eccomi giunta nuovamente alla mia dimora, come ieri l'affilato bruciore alle gambe mi pervade e mi impedisce molti movimenti tra cui scendere dal letto; stamane alcun dolore provavo da sdraiata ma la forza di gravità, probabilmente, incide sulla circolazione e lame taglienti hanno invaso la zona più rosolata.
Anche l'herpes sta spuntando e io ora mi sento uno straccio.
Dovevo stare un giorno in più, ieri avrei dovuto lasciar la pelle all'ombra per andare a vedere la torre saracena e altre cose che avevano attratto la mia curiosità per poi riprendere oggi... pazienza!
Tanto ormai so com'è la mia pellaccia... due o tre giorni e tutto è passato!
Dopo averlo utilizzato in spiaggia, ovviamente appoggiato sulla sabbia piena di pezzi di conchiglia dall'aroma di pesce, ho scoperto che il cappellino di radio 105 si può lavare solo ed esclusivamente con una spugnetta imbevuta... io si che sono ganza!!! Penso per il logo del certificato original che poi si stacca perché il resto è esattamente come un normale cappellino... Ora cercherò la soluzione, forse lo immergerò nella tinozza tenendo la zona delicata fuori... spero di non far paciughi!!
San Mauro Mare è una classica località della costa Romagnola, ricca di Hotel per accogliere i turisti (ne ho trovati già di Tedeschi e in abbondanza) ma, oltre al mare, poche son le attrattive.
Non ha una gran storia; nel 1827 nasce il comune San Mauro di Romagna e poi viene data a quest'area il nome di San Mauro a Mare nel 1932 facendola divenire una frazione di San Mauro Pascoli.
Apparecchiatami nella stanza 6 dell'Hotel Jole scendo in spiaggia nonostante il forte vento che pervade la località, per timore che anche il giorno successivo sia ventoso eccomi a distendermi al fianco degli scogli per fargli far da barriera e percepir meno il vento insistente.
Come si valuta un'hotel? Dal servizio, dal cibo e dalla camera; le persone son state quasi tutte cordiali e molto disponibili e graziose ovviamente, essendo abituata ai B&b la prima mattina mi son rifatta il letto dopo aver fatto cambiare l'aria ed immancabilmente ho lavato le mutande stendendole ad asciugare... chissà cos'avranno pensato? Mah... forse son abituati anche a peggio!
Mi sono innamorata dei loro bomboloncini alla crema e dei mini cornetti vuoti ma una volta hanno errato portandomi un piatto non ordinato con la conseguenza che i due al tavolo a fianco son rimasti con un piatto solo del mio stesso piatto scelto (in pratica ne avevano solo due, hanno provato a non darmelo a me forse perché avevo già pagato?) 
Per il resto vita da spiaggia, cosa fare sola in spiaggia se non osservare i passanti, far la photo alla famigliola in vacanza sugli scogli con la barca sullo sfondo, osservare la famigliola con il bimbo piccolo gnoloso forse perché infastidito dall'eccessivo sole e dal caldo, che non mangia e loro cercano di rifilargli di tutto. 

Granchi indifesi che vengono raccolti da bambini che devono ancora imparare che sono esseri viventi e che, se li porti nella cameretta di casa, poi di qualcosa dovranno cibarsi... d'altronde è così che si impara!
Passeggiando lungo la costa direi di essere giunta fin quasi a Cesenatico rischiando di demolire castelli, ponti e piste, solo l'enorme tartaruga non corre rischi!
 

domenica 30 maggio 2021

Aroma di Pizza!

 

No! L'umana è con me! 
Dico al pizzaiolo che ci apparecchia il tavolino quando le domanda se è sola!
Lui si allontana e lei mi rifila la solita ciotola piena d'acqua con soddisfazione quasi come se mi accontentassi di questo misero servizio;
Tu non hai capito!! Io voglio la pizza!!!
Un gustoso aroma fuoriesce dalla porta in cui son presenti due tizi di bianco vestiti che parlano in un singolare accento, "La Pizza" si sente gridare. Prontamente ci alziamo e il mio fiuto è sempre più intensamente attratto.
Pare buona! Umana... me ne dai un pezzo?
Cerco di corromperla alzandomi su due zampe e con gli occhioni a gatto la guardo supplichevole (in questi casi i felini son da imitare), volteggio con lo sguardo ad ogni boccone che lei ingoia e cerco di non lasciare all'aria nemmeno un grammo dell'odore.... Poi la rassegnazione!!!

Fangosi imprevisti dietro l'angolo....

 

In giro per la città ancora Umidiccio... "Ti devi asciugar bene" dice l'umana ed ecco che non posso nemmeno calpestar l'aiuola che subito ella sobbalza per paura che mi inzozzi!!
Mi son poi solo rotolato in un misto di catrame attratto dall'aroma inconfondibile di cagnolina in calore... nemmeno un'annusata e mi son trovato dritto in vasca insaponato, ho ancora l'odore di Marsiglia appresso!
E ora? Sole in fronte e ciuffi al vento dopo un'accurata acconciatura sotto il soffione del phone, anche il guinzaglio è ancora umido ma questa brezza soleggiante aiuta a far tutto evaporar.. 
D'altronde che dire? l'imprevisto era in agguato e lei era distratta, come non approfittarne? 

Il Capolavoro sconosciuto di Honoré de Balzac

Libro
Il piccino libro di sole 52 Pagine divorate ieri sera è ambientato a Parigi alla fine del 1612. I personaggi son solo quattro; Porbus celebre pittore, Fenhofer un'ormai anziano ma antico e unico allievo dell'artista Mabuse (Pittore Fiammingo), Nicolas Poussin (pittore Francese di stile classico in Italia conosciuto come Niccolò Pussino) nel presente del libro pittore squattrinato e la fidanzata di quest'ultimo giovane artista Gillette.
Fenhofer ha acquisito dal suo maestro l'arte di utilizzare i giochi di luce per rendere realistiche e vere le sue opere. Poussin arriva nello studio nell'esatto momento in cui i due artisti discutono sull'incapacità del più giovane, figure piatte attaccate alla tela senza dar loro possibilità alcuna di muoversi, senza lascia spazio alla possibilità di vederle roteare anche solo mentalmente. Dovendo ricopiare un suo capolavoro fa vedere a entrambi la sua arte iniziando a correggerne i contorni e continuando a rimproverarlo che si possono copiare le tecniche ma facendo così non si potrà mai ricreare quell'elemento di unicità che contraddistingue un'artista.
I tre proseguono le loro conversazioni a casa di Fenhofer, lui ha un capolavoro di una sua amata che conserva gelosamente e che non mostra a nessuno per gelosia Poussin, al contrario, chiede alla sua amata Gillette di posare per quell'artista, lei non ne è entusiasta ma alla fine acconsente. Lei e l'artista anziano in camera e gli altri due fuori in attesa del termine dell'opera con l'orecchio ora divenuto geloso, attaccato ad ogni rumore proveniente dalla camera da letto. In cambio il vecchio artista avrebbe mostrato loro il suo sconosciuto capolavoro. 
 

sabato 29 maggio 2021

Pensieri


 Ed ecco un'altra persona con il medesimo dolore, come può la vita donare emozioni pure e sofferenze corporee estreme al tempo stesso? Probabilmente son la bilancia che mantiene l'equilibrio umano, una vita di forti emozioni come entrambi, seppur in modo differente, vivevano, non può combaciare ad un decesso con poco dolore fisico.
Come se la vita riportasse al presente il morale dell'individuo costringendolo a guardar in faccia la realtà e costringendo il suo intelletto ad una prova di forza estrema per verificarne il reale aspetto emotivo.
Ho avuto poche occasioni per conoscere quest'individuo ma l'animo e l'umore l'ho sempre trovato di gran lunga superiore a molti più giovani individui, una serata passata assieme, una cena che ricordo con un sorriso e un mazzo di fiori in regalo.
Poi son andata al Mc donald's perché del raffinato locale e del gustoso piatto ne ricordo sol la fame rimasta; i quattro gamberi al sale erano indubbiamente ben decorati sul piatto di sale ma col prezzo che poi lui ha versato non ne riempie il pancino.
Persona di gran intelletto, si ok... un po provolone.. ma basta rifiutare!
Cosa ti auguro ora? La medesima cosa augurata al precedente; di star in sofferenza il meno tempo possibile, un'amichevole bacio virtuale a te!