giovedì 23 giugno 2022

Dialoghi Mattutini!

-Hei, Hai visto l'umana?
-Aspetta che vedo se è uscita o se possiamo uscire indisturbati a rincorrerci con la pallina da ping pong.... È sulla sua lettiera ed è in procinto di lavarsi il pelo.
-Allora si, esce sicuramente!!!
-Aspetta a dirlo, spesso si lava senza un perché certo.
-Nono... Son sicura che esce, avremmo dimora libera per l'intera mattinata anche se .... 🥱 Io pisolo .. gioca tu... E aspettami .. prima o poi arrivo ....
- Ma se io mi son appena svegliato significa che anche tu ti sei appena svegliata... Alzati pigrona!!!!
-Ti ricordo che ci siam rincorsi l'intera notte, tanto che l'umana c'ha trovato affamati sulla ciotola delle crocche....
-Allora .. cosa facciamo? L'umana si sta anche truccando, segno che ci lascerà spazio libero per un po' ..
-Per quanto tempo? Che nel mentre mi faccio una ronfata e giochiamo al mio risveglio
- Parlo forse l'umanico? Chiediglielo te!!!!! E che cribbio!!!
#dogsitterlife #catsitter #catsitterlife #raccontibrevi #stregar 
 

C'è chi dice di volerti bene - Sara Gazzini

C'è chi dice di Volerti Bene - Sara Gazzini  Tutto in una sera del mese di Ottobre, una serata trascorsa in un Garage in cerchio tra le "Innamorate Anonime". Innamorate totalmente dipendenti da una spunta Blu di WhatsApp, da un Like su Facebook e da quella maledetta suoneria di un cellulare sempre muto.
La seduta psicoterapeuta inizia così; <Ciao, mi chiamo Giulia, ho quarantatré anni e sono quattro giorni che non gli telefono>
E poi; <Ciao Sono sveva e sono sette giorni che non lo chiamo, cioè, sono sette giorni che lui non mi risponde>
Tutte e otto sedute in cerchio assieme alla Dottoressa si raccontano e raccontano la loro visione della storia che stanno vivendo. in modo che la loro Love Coach le potesse salvare riportando a razionalità nei loro cuori infranti e per insegnar loro lo spirito di autoconservazione. Ma è davvero possibile imparare l'amore dalle Teorie? Ed è così che anche lei si svela grazie a quel sms arrivato proprio dall'unico cellulare rimasto acceso; Quello della dottoressa. Ed è così che con commozione ed ironia appoggia penna e Block notes e si racconta, racconta la sua storia cercando di far capire loro la sottile differenza tra l'attesa di qualcosa immaginato e la costruzione di un possibile rapporto.

sabato 18 giugno 2022

Ah... È da quando ero piccina che immaginavo di cambiar la canzone personalizzandola; Tanti Auguri A Me!!!


 

Nella cantina di una persona
Tutti gli annetti col loro padrone
Organizzarono una riunione
Per precisare la situazione
Quarantaquattro anni
In fila per sei col resto di due
Si unirono compatti
In fila per sei col resto di due
Con le ore allineate
In fila per sei col resto di due
Gli auguri attorcigliati
In fila per sei col resto di due
Sei per sette quarantadue
Più due quarantaquattro.

venerdì 17 giugno 2022

Questioni di Pulizia

Anche il ciuffo più misero di pelo ha intrappolato nel panno e nella scopa ed io, sdraiato al fresco pavimento con sopra il letto da farmi da riparo, la udivo sfaccendare come se fosse in atto una sterminazione batterica!!!
Ha osato anche provare a spazzolarmi... Cioè... Non sono così zozzo!!!!
Ed ora eccola, distesa in pontrolcina, dopo una ristoratrice doccia, con in volto una pezza che parrebbe esser utile a mantener attiva l'abbronzatura. Cos'è l'abbronzatura?
Chissà... Gli umani son strani ma questa un po' lì batte tutti soprattutto quando usciamo e cerca di zittir il mio continuo salutare l'intero quartiere; ogni cane mi risponde e io, felice, continuo a comunicar loro la mia gioia!!!
#stregar #dogsitter #dogsitterlife
 

mercoledì 15 giugno 2022

Umana in Stato Off!!!

Giornata intensa quella dell'umana oggi;
✓sveglia alle 6
✓pappa
✓Giretto
✓controllo auto
✓spesa
✓obi per zanzariere
✓pappa
✓altro giretto
✓Pomeriggio con una nanerottola anticamente soprannominata "Shio'" dall'umana.
✓montaggio della zanzariera in camera
✓giretto serale
✓pappa
✓siesta sulla poltroncina... L'umana ora deve trovar la forza per alzarsi per farmi fare l'ultima pipì... Io già pisolo e il tuono echeggia... O si muove oppure il tutto è rinviato a domani mattina!!!
Non mi ha nemmeno tolto la berretta dal pisolino stanco che ora le incombe.... Ho l'umana in off!!!
#dogsitter #dogsitterlife #stregar
 

martedì 7 giugno 2022

Continuando a provar l'App Too Good To Go

 

Io e il peloso inphotografabile abbiamo svolto una marea di attività in codesta umidiccia giornata;
Sveglia all'alba per partir verso il mercato per due, tre o forse quattro commissioni e, tra una pipì e un'annusata si son fatte le 9 e 30, giusto giusto in tempo per ripararci dall'unico caldo quotidiano.
Poi all'Obi per acquistare il mio esperimento prontamente e gioiosamente montato nel pomeriggio e poi? Come farci sfuggire una magic box di too good to go in un locale ancora a me sconosciuto... Tutto fritto parzialmente surgelato. Domani assaggerò ma, intanto, sto pensando alle passeggiate pelose... Praticamente ho già in tasca una laurea onorem in Guinzagliologia.... Ma chi le inventa le chiusure??? 😅
#dogsitter #dogsittinglife #stregar #food 

lunedì 6 giugno 2022

L'inphotografabile

No .. non puoi condividere il video in cui corro, osservo e scruto la palla che tre si passano in un campo rettangolare. No, non puoi nemmeno condividere la bella photo in cui io, aggrappato alla rete, cerco di scrutar il momento propizio. No, non puoi condividere il video mentre io morsicchio e cerco di bloccare lo spazzettone a morsi. No, nemmeno la photo in cui, con la lingua a penzoloni, ti osservo e in cui hai inserito la scritta "New Entry" pensando di poterla già piazzare sul web per darmi il benvenuto! Il mio padrone ti ha detto di no, preferisce tener lontano il mio muso dai social quindi vedi di trattenere i tuoi impulsi umana!!! 😅 #dogsitter #dogsitterlife
 

domenica 5 giugno 2022

Da notar L'opera d'arte Naturale!!!

 

Osservo l'umana afferrar il preparato per la torta allo yogurt abbandonato in dispensa e ormai scaduto nel mese di Febbraio 2022 per poi accendere il frullino per amalgamare il tutto... Son poi solo pochi mesi... Dice ... Al massimo mi viene il cagotto ed espello l'opera d'arte immortalata sul tronco d'albero stamane... E mi osserva....
Perché poi??? Ero concentrato e la corteccia stimolava l'uscita!!! E che cribbio.... Almeno io ti permetto di raccoglierla mentre tu? Nemmeno una goccia di torta mi fai assaggiare... E quel discorso in cui insinui che le calorie vanno equamente distribuite dove sé cacciato? Avanti tira fuori quel discorso dalla zucca e un pezzetto di dolcezza dal frigo!!!
Preparato dosa con yogurt alla fragola senza lattosio con l'aggiunta di due cucchiai di marmellata di frutti di bosco mescolata a solo una piccola parte del composto.
#dogsitterlife #dogsitter #pelosiincucina #stregar

venerdì 3 giugno 2022

Vescicacorta Style!!!

 

Dice che siamo in ferie l'umana...
Ma io vivo in ferie!!!! Gorgollandomi di fiebili sonnellini accompagnati da socievoli attività ginniche in cui la pallina ne ha il sopravvento e assaporando teneri massaggi occasionali da voi, umanoidi sempre impegnati in altro.
Insinua anche che ho la vescica con poca capienza e così mi son guadagnato il nomignolo "VescicaCorta" ma cosa ne sa questa delle mie abitudini? Se arrivo a casa accaldato dalla passeggiatina serale non sarà pur logica una sana bevuta? ... E, si, poi mi riempie .... Cos'han creato le traverse a fare?????
Bah!!! Dice che siam sempre fuori e poi arrivo in casa a far pipì... No!!! La faccio anche fuori... Vah beh, è inutile spiegare l'inspiegabile!!!
#dogsitterlife #dogsitter #stregar #ferie2022

domenica 29 maggio 2022

Passeggiatina Pelosa e Fiorita!!!

 

Tutte e quattro racchiuse in una soltanto, come un minuscolo album racchiudo in un'immagine tutte le prove oggi fatte... Ore 17, il caldo è sceso quindi la passeggiata è concessa. Scorazzando tra fili d'erba succolenta, annusando con il fiatone acceso dalla foga lei si ferma ad osservar fiori; si ok, son graziosi ma poi solleticano il muso peggio di una spina e il polline invade le narici scendendo nella profondità toracica peggio di un' aerosol all'eucalipto balsamico!!! #dogsitterlife #dogsitter #stregar

sabato 28 maggio 2022

Lavori in Corso!!!!

 

È tutt'oggi che l'umana stagliuzza carta adesiva, pulisce la nicchia in ingresso dopo aver cestinato quella simil tenda/zanzariera/riparasole che di questi aveva solo il nome da lei attribuito, ed è tutt'oggi che inserisce photo della sua gita a PC. Ogni tanto mi fa anche qualche coccola così son ben felice di seguirla stando ben attento ad ogni sua mossa!!! Come quando, lei intenta sulla scala, ha tagliato i pezzi di spago che reggevano la tenda all'inferiata... Lo spago è come la millechiodi, dice .... Sarà!!!! Ma la millechiodi non la si stacca con un colpo di forbici.... Che strana umanoide!!!! #dogsitter #dogsitterlife #stregar

venerdì 27 maggio 2022

Informazione commerciale; La notula che emetto è fiscalmente detraibile in denuncia dei redditi!

Ed eccoci a tirar le somme della giornata tra una coccola dog, un antidolorifico ingurgitato a tracanna, come ieri ho fatto tra le corsie del supermercato in cui lo avevo appena acquistato. D'altronde ormai anche le mura della coop sono abituate a queste mie stranezze, ma un po' d'acqua no? Mi avrebbe chiesto colei che la coop la definiva "Mamma" 😅. Eh sì... Mi è venuta in mente mentre con leggera indifferenza mi versavo la bustina in gola continuando al contempo a ricercar l'integratore con sali minerali! E oggi? Alla ricerca delle zanzariere, mi è timpillato il pensiero stamane quand'ho spiaccicato sulla mia spalla la prima dell'anno 2022... Colei che mi aveva già punito e che mi ha macchiato col mio sangue il palmo della mano destra. Eh sì... Occorre cestinar quei teli che di zanzariere hanno solo il buchino per far spazio a qualcosa di più serio... Per ora son comunque contenta nell'apprendere che, si, la ricevuta che rilascio come #dogsitter i clienti la possono fiscalmente detrarre!!!! Parola di commercialisti ✌️ #dogsitterlife
 

giovedì 19 maggio 2022

Due Giorni a Ferrara con un budget di € 100

Il treno cigola come un nido di uccellini che, affamati, attendono l'arrivo del loro cibo. Svegliarsi alle 2 per afferrare il regionale delle 4.48 è da "frenesia da gita". A Bologna sosto per un breve tempo al binario 10 in attesa del Regionale Veloce delle 6.12 e qui osservo un passante che, con il suo fedele bastone, tasta il terreno per seguirne il percorso. Ma come fa un Cieco a capire qual'è il binario da seguire? Mi chiedo ancora assonnata. Con questo quesito che mi balzella nella mente e con odor di Brioches in borsetta salgo  in direzione San Pietro in Casale per poi scendere a Ferrara alle 6 e 48.
Troppo presto per osservar il Castello all'interno, troppo presto per qualsiasi attività; tutto apre alle 10, alcuni alle 9 quindi mi occorre un diversivo "Sempre aperto" e accessibile. 

VIALE DELLE VOLTE

Viale delle volte è così la mia primissima tappa e la trovo immersa dai sacchetti della raccolta differenziata Porta a porta in cui osservo un camioncino che ha la guida all'inglese. Ovviamente è così definita per i numerosi archi e dai passaggi sospesi che la caratterizzano, d'altronde è un viale medioevale e contiene numerose ramificazioni anch'esse con le loro particolarità.

PALAZZO PARADISO
Finalmente giungono le 9 e ripercorro a ritroso il viale per varcare la Soglia di "Palazzo Paradiso" sede della Biblioteca Comunale, del Teatro Anatomico e delle spoglie di Ludovico Ariosto.
Definita Ariostea durante le celebrazioni relative al Quarto Centenario Di Ariosto e ne contiene i "Frammenti Autografi" dell'orlando Furioso (Un' edizione critica di Particolare importanza).Le varie stanze non hanno grande rilevanza se non per i contenuti dei volumi. 

Al primo piano, dopo aver attraversato banchi di studenti in sosta, ecco lo stanzone che, oltre alle spoglie del Ludovico, contiene immense librerie di libri antichi contenuti in scaffali anch'essi caratteristici in quello che è lo specchio in profondità visibile dal suo altare. 
A piano terra il Teatro Anatomico, trattasi di un'antica classe disposta a cerchio in cui il docente spiegava agli alunni la vivisezione dei cadaveri come didattica per gli studenti universitari. Nel 1700 veniva imposto un defunto all'anno per svolgere quest'attività.  Tutto visitabile Gratuitamente.

IL CASTELLO ESTENSE DI FERRARA
E la sua Torre dei Leoni

Un Castello tra i pochi in Europa circondato dall'Acqua, ha il fossato alimentato artificialmente attraverso un condotto sotterraneo che lo collega al "Po di Volano".
Ad ognuno il suo lato per le quattro torri; Torre di San Paolo, Torre Marchesiana,Torre di Santa Caterina L'unica torre Visitabile è però quella dei Leoni che, grazie al balconcino presente, son riuscita a fotografare l'intera City dall'alto.
Le stanze all'interno sono ricche di affreschi e le informazioni risultano chiare ma scarne ed eccessivamente storiche sotto alcuni punti di vista.
Qui ho acquistato la MyFe card dal costo di € 20 per una giornata con la possibilità di entrare in vari siti e di utilizzare i mezzi pubblici nelle 24 ore successive all'acquisto. (solo castello con torre 14 Euro)

PALAZZO DEI DIAMANTI; LA PINACOTECA

Affascinata dalla presenza dei quadri in rilievo per i non vedenti con, ovviamente, la descrizione al lato di quella visibilmente scritta. Qui ho scoperto che Il Vangelo Luca (2, 2I) narra che, secondo una tradizione Ebraica, Gesù fu circonciso 8 giorni dopo la sua nascita, con tanto di dipinto caratteristico. In questo luogo, pieno di "Madonne con Bambino in Trono" mi chiedo; ma la madonna non era povera? Cosa ci fa sul trono?. Oltretutto ci sono alcuni fanciulli dipinti senza tridimensionalità. Come se fossero dei post it appoggiati ad un foglio colorato. Molto interessanti le spiegazioni dei differenti metodi di pittura di tre esempi riportati nell'adiacente quadro. Caratterizzato dai suoi 8.500 triangoli a forma di diamante dal Marmo Bianco venato di Rosa, del palazzo è visitabile solo la Pinacoteca, al costo compreso nella MyFe card, a causa di lavori di restauro.

MUSEO SCHIFANOIA

Ideato come "Palazzo dello sfarzo e del Piacere", un luogo in cui riposarsi, svagarsi e oziare. Costruito nel 1385 come delizia Estense e venne scelto questo nome con l'allusione di "Schifare la Noia".
Purtroppo nel corso degli anni ha subito varie modifiche fra cui l'eliminazione completa dello scalone principale e la tinteggiatura di tutte le pareti con conseguente perdita degli affreschi. Ora solo in parte son stati recuperati e alcune pareti hanno ripreso antico splendore ma rimane visitabile solo una zona a causa del terremoto dell'emilia del 2012 che ha lasciato danni al Palazzo. 

ROTONDA FOSCHINI
E' senza dubbio la particolarità esterna più affascinante del teatro di Ferrara, trattasi di un piccolo cortile interno che permetteva alle carrozze di entrare dal porticato frontale al Castello per poi raggiungere Corso Giovecca. 
Vent'anni di vie legali e giudiziarie prima della sua ultimazione con inaugurazione nel settembre del 1798, ho udito melodie fuoriuscire da una delle finestrelle aperte ma, non avendo assistito ad alcun spettacolo, non ne posso descrivere l'interno. 
La rotonda è sede di Manifestazioni e convegni di ogni tipologia ed è una delle caratteristiche di questa Città piena di arte e di Cultura.

PALAZZO COSTABILI
Non l'ho visitato se non solo esternamente, alla sera del mio passaggio già era chiuso ma rimane la postilla nel caso in cui tornerò, in un futuro, a visitare questa City. Esternamente ha la struttura simile a quella del Palazzo dei diamanti, internamente pare sia presente un Labirinto e il Museo Archeologico Nazionale di Ferrara. 

DIMORA DI LUDOVICO ARIOSTO
Caratterizzata dai Mattoni a vista e dal tipico cotto Ferrarese la dimora è visitabile e di gratuito accesso. All'interno miseri sono i mobigli a disposizione ma tutti appartenenti al celebre artista tra cui la medaglia trovata nella sua tomba quando venne ispezionata nel 1801. Tavolo, Armadio, sedie nel salone con camino. Un libro dell'Orlando sotto teca e poco altro.
Un poco spoglia d'arredamenti e con solo una stanza visitabile. La parte più rappresentativa è data dall'ingresso, dal giardino, dall'antico pozzo e da una pertinenza che si affaccia su un giardino più nascosto. Chissà se anticamente veniva utilizzato come rifugio in cui scrivere? Una sorta di giardino segreto per fughe tattiche in caso di necessità!
Esternamente presenti fessure e rifiniture non moderne con stanze anche esterne non visitabili... Peccato!

ORTO BOTANICO
Ora situato nella centro della zona più moderna di Ferrara, dall'ingresso gratuito e dalla possibilità di soffermarsi a sedere nelle panchine o nelle sedie presenti lungo il percorso. 
Presenti anche una famigliuola di Tartarughe acquatiche e circa 700 specie di piante in 4.500 Mq di terreno. Il tutto suddiviso in Aree tematiche come "Il giardino Roccioso","L'angolo ombroso", "Il giardino Mediterraneo", "Le piante acquatiche", i giardini "All'italiana", "All'Inglese" e "alla Giapponese".
E infine le Serre in cui vengono tenute piante particolarmente utili per studi e ricerche; 1300 specie tropicali e subtropicali.

CIBO;
PASTICCIO FERRARESE
La ricetta del pasticcio subì varie modifiche sino ad arrivare al 1700, quando iniziarono a circolare le prime ricette documentate. Subì invece delle modifiche derivanti dalle vicende politiche e culturali fra la corte degli Este e quella di Napoli: infatti, Eleonora d'Aragona, figlia di Ferdinando I di Napoli, sposa Ercole I d'Este nel 1473, dando quindi vita a scambi culturali fra le due signorie. Questo spiegherebbe l'inserimento nella ricetta del pasticcio dei maccheroni, che erano un tipo di pasta diffusa al sud e che ebbero i natali o nella cucina napoletana o in quella siciliana.
Nasce nell'epoca dei banchetti rinascimentali, fonti non certe indicano che veniva preparato già nel 1528 e che il "Pastiz del Duca" fosse stato cucinato per delle nozze e poi mantenuto per l'esigenza di mantenere il cibo più a lungo.


TORTA RICCIOLINA O TORTA DI TAGLIATELLE
La base di pasta frolla racchiude una farcitura di mandorle e miele, mentre la decorazione superiore, con nidi di tagliatelline fresche di pasta sfoglia fatta con uova e farina, in cottura al forno diventa particolarmente croccante. Si serve abitualmente bagnato con liquore alle mandorle. La Torta di tagliatelle è un dolce tipico della tradizione emiliana. E’ molto conosciuta nei paesi dell’Appennino Tosco-Emiliano, ma è anche molto diffusa nel Ferrarese e nella provincia di Mantova (dove viene preparata senza il guscio di frolla). E' una torta antica, pare che abbia origini rinascimentali e che le “tagliatelle fini” che ne decorano la superficie non siano altro che un omaggio alla bionda chioma di Lucrezia Borgia, signora del Castello Estense di Ferrara per quasi un ventennio. La vera origine è a Molinella nel Bolognese ma è diffuso in versioni simili a Ferrara, Modena e Mantova e pare che sia invenzione dell'Antico cuoco che amava creare piatti agrodolci come questo, il Pasticcio e i tipici Tortelli Alla Zucca.

IL COMUNE
Non vi è certezza sulle origini del nome, non sembra esistere in Epoca Romana, Forse le origini son da scorgere nel medioevo. Il Mito vuole che un certo Marco la fondò, giunto nel luogo in compagnia di Ferrara una Troiana.
Altro mito attribuisce al ferro, che veniva lavorato nel territorio, le origini del nome. Ma anche il Farro era presente nella lavorazione dell'epoca, esisteva infatti la Farraia. Il luogo dove si svolgevano le fiere? Feriarum Area. Che derivi da lì?
Infatti pare breve la costruzione del Castrum Ferrariae.
Immensamente ricco di Palazzi e di cultura, grazie alla My Fe card ho girato piacevolmente e in modo quasi gratuito molte delle storicità presenti ma ho scordato di acquistare una loro tipica cartolina e non ho avuto spazio per altri due palazzi... 
A lato nella photo la struttura della scalinata comunale che è simile a com'era quella di Schifanoia prima del suo cambiamento strutturale.