Diventa un mio compagno di Blog!!

Translate

Cerca nel blog

mercoledì 15 agosto 2018

Come funziona un cane quando Diluvia?

Sul Web si trovano sempre consigli pratici e utili per trovare una soluzione ai problemi che insorgono nella vita quotidiana. come in questo caso...

Con il pavimento appena pulito e l'aroma di Limone che ancora si sente dopo la rapida "asciugata" ecco giunta l'ora di portare Mr Muscolo a fare i suoi bisogni.
Apro la porta, lo scatto per balzar fuori è evidente ma lo spettacolo viene interrotto dalla pioggia incessante che continua a scendere dal cielo... lui si ferma ad osservare il continuo e rapido scorrere del temporale, indeciso se correre a vuotare la vescica o trattenersi un poco per non bagnarsi le zampette.
Anche io sono preoccupata; non ho mai portato a spasso un cane con la pioggia, in precedenza mi è andata sempre bene; o aveva appena smesso oppure era in procinto di iniziare, ma ora non possiamo trattenerci... troppe ore son trascorse e quella vescica rischia di scoppiare.
Il timor mio è l'odore; io e L'affettuosamente soprannominato "Il Puzzone" ci buttiamo sotto la pioggia per una veloce camminata verso il parchetto vicino a casa."Chissà che odore di cagnuzzo avrà al nostro rientro" penso tra me e me mentre lui è impegnato a cercar il luogo più adatto per deporre le sue feci, "e se lo asciugo con il phone? oppure è sufficiente un'energica stofinata con un'asciugamano?", il link in alto e i suggerimenti di un'amica mi hanno tolto ogni dubbio... l'odore di cagnuzzo però si sente e cercherò di spruzzar shampoo secco non appena il tempo sarà un poco più mite.

Dog Sitter; 1° GG Con Mr Muscolo!

Stesi su un campo, tra le verdi foglie e i suoni fievoli di grilli e lontane campane, lui, Mr Muscolo, si accinge a far conoscenza con l'umana ... ancora deve abituarsi a lei, d'altronde la sua padrona l'ha abbandonato solo da tre ore e si sente ancora frastornato.. talmente tanto che non ha ancora introdotto nulla nella sua rumorosa gola.
La giovane le pare appetibile, ha già provato, invano, a fargli ingurgitare pietanze.
Lei ha già mangiato, una seconda colazione dopo il tragitto in auto ci stava a dovere ma lui? Desolato e sconsolato da luogo e persone a lui completamente sconosciute cerca, a suo modo, di far amicizia con l'umana che è con lui.
Lei lo sgrida, lo sgrida perché non capisce che non sa cosa fare; steso in un prato non è abituato a stare, soprattutto in uno completamente isolato dove solo poche auto hanno accesso... che fare? Come passare il trascorrere dei minuti? Annusa l'umana e capisce che gli piace il suo odore ... ci prova, la  gamba ha sempre un fascino fascinoso e lui ha voglia di distrarsi un pò. Con indifferenza ma puntando dritto sulla preda prova a farla sua e si ritrova legato a un'albero più distante in attesa dell'interruzione del riposino della sconosciuta.

Nessun commento: