Diventa un mio compagno di Blog!!

venerdì 28 dicembre 2018

Storia della Melegatti, i racconti si susseguono nel Natale 2018.

Sono andata nel loro sito per acquistarlo, ho sempre comprato il pandoro ma la crema di Pistacchio da qualche tempo esalta le mie papille gustative... Indecisa se devo osservar meglio a Pasqua (la confezione potrebbe trarre in inganno i non attenti e scrupolosi) provo comunque ad indagare...
Con molta probabilità per l'anno 2018 si sono limitati ad infornare Pandori e Panettoni tralasciando le gustose varianti che rischiavano di divenire fondi di magazzino...   Purtroppo!!!
Pare che quest'anno abbia ripreso un poco anche grazie a Roncadin azienda delle pizze surgelate di Meduno, Pordenone, devastata da un incendio nel settembre 2017, e tornata alla produzione in sole 72 ore, grazie anche alla solidarietà dimostrata da clienti e fornitori – ha raccontato di avere scelto i pandori Melegatti come dono: «Ultima settimana prima della pausa natalizia, in azienda si consegna la strenna a tutti i dipendenti e collaboratori. Quest’anno abbiamo deciso di acquistare circa 600 pandori direttamente da Melegatti, per sostenere concretamente un’importante realtà che ha contribuito a creare la storia e la tradizione dell'industria alimentare italiana».
Quello personalmente acquistato proviene dallo stabilimento di Ravenna, c'è uno stabilimento anche li? Chiedo fra me e me... Pare sia in via Braccesca 56 anche se sul sito del link è indicata un'altro luogo. parte della produzione viene fatta presso un piccolo forno indipendente preso in affitto e poter produrre i 300.000 pandoro che diversamente non sarebbero riusciti a infornare. 

Nessun commento:

Posta un commento