Diventa un mio compagno di Blog!!

domenica 21 ottobre 2018

Riassunto del corso; istruzioni in caso di incendio....






















INCENDIO->Rilevatore di fumo->Se non va il rilevatore pulsante rosso-> Se non va il pulsante rosso (La sfiga quando c'è...) sostituirlo con autoparlante o Microfono -> Chiama il 112 (che esiste da Maggio 2016, è il numero ufficiale ma risponde ancora anche il 118. "Si può chiamare il 115?" CERTO!!! Perciò vedete un pò voi che numero fare a seconda del grado di agitazione che avete).

L'estintore serve solo se sta bruciando il cestino, diversamente prendete in mano il telefono e componete un numero a caso sopradescritto.
Ovviamente per avere più acqua vogliono sapere dove poter attaccare la pompa;
1-Idrante a colonna.
2-Attacco a mandata per autopompa.
Già quì parte il difficile.... il vigile del fuoco dev'essere accompagnato da l'addetto (Oltre che alle pompe dell'acqua descritte) ai contatori di Gas e luce. Questi possono essere di due opzioni:
-Pulsante;
-Bottoni da staccare.
Ovviamente c'è un generatore... Come si stacca? E la valvola generale di Gas metano?
Se poi c'è un montascale o un'ascensore la faccenda si evolve in un labirinto di problemi; devi bloccare il mezzo a livello uscita in modo tale da non far fare scale ai malauguratamente rinchiusi, è necessario allontanarsi perché nel vano dell'ascensore si incanalano fumo e calore...
In poche parole fai in tempo a morire incendiato perché non trovi le chiavi del generatore e, quando le hai trovate, ti cadono nel vano dell'ascensore, però hai saputo chiamare il corretto numero dei vigili del fuoco (Per forza rispondono a tutti)

Per finire la chicca delle chicche:
Per diventare vigile del fuoco come devi essere?
Fisicamente ok; no tatuaggi, vista impeccabile, no pircing, atleticamente perfetto e se sei bello è meglio.
Poi, una volta arruolato, tutto può cambiare che nessuno ti caccia... Insomma come il classico matrimonio dove lo sposo/a si imbruttisce.







Nessun commento:

Posta un commento