Diventa un mio compagno di Blog!!

Translate

Cerca nel blog

martedì 5 novembre 2019

Ratatouille: la ricetta francese.

ratatouille niçoise
Remy è un topolino dotato di un olfatto straordinario e di un talento naturale per la buona cucina. Dopo una serie di rocamboleschi accadimenti, si trova separato dalla sua colonia e finisce a Parigi, sede del ristorante che porta il nome del suo Chef preferito: il famoso Gusteau. Qui Remy fa...
Ah no... questo è il cartone che mi ha fatto conoscere la ricetta della Ratatouille perché ne riprende il nome.
La ricetta del link nella didascalia dell'immagine racconta che, nella ricetta originale, le verdure sono fritte ma che esistono tantissime varianti di questa pietanza essendo essa nata come ricetta sostanziosa, ricca di nutrienti ma estremamente povera e, quindi, preparata in base a ciò che l'orto d'un tempo forniva ai contadini Francesi.
La mia ricetta non prevede fritti, solo un filo d'olio e, aimè, anziché il basilico mi è scappato l'origano... il gusto però c'è tutto...
Stamane, mentre la preparavo, mi son posta uno dei miei soliti quesiti;
Ma tutti i negozi in cui vendono verdura non potrebbero preparar una simile prelibatezza? Io la congelo e, anche scongelata, mantiene il suo ricco sapore.
Centri commerciali se vi rimangono una cassa per tipo di codesti alimenti lavateli tutti, metteteli in padella tagliati a fettine e ci potete sfamare l'Africa!!! Con 3 Cipolle, 1/2 Melanzana, 2 Zucchine ,2 Pomodori, 2 Peperoni (a voi la scelta del colore) 8 Spicchi d'aglio tagliato mi son fatta Otto pasti! E son tutti pasti sani e datti a Vegani&C!!!

Nessun commento: