domenica 10 giugno 2018

Mussulmane al parco.

Ci avete mai fatto caso? Le donne con il velo?
Mentre passeggi per la città, nei vari luoghi pubblici, mentre sono sul balcone intente a far le pulizie di casa... Tutte hanno lo stesso vizio: Usano il velo per sorreggere il telefonino e tenere entrambe le mani libere...
Ieri ero nel parco intenta a leggere il libro preso in prestito alla biblioteca ed ecco giungere una ragazza con il velo accompagnata da bambini pronti a salire sulle giostre. Mentre i mostriciattoli sono intenti a giocare si siede nella mia stessa panchina.
Per comprendere il libro meglio è essere concentrati; è un poco pesante, contiene molti elementi storici e più volte ho perduto il filo per poi ritrovarlo dopo aver riletto con attenzione il paragrafo.
Tutto procede con tranquillità; i bambini giocano, io leggo e la ragazza vicina a me è intenta ad osservarli sbadigliando di tanto in tanto. A un certo punto ho sussultato, uno dei pargoli ha combinato qualcosa che non doveva e lei prontamente a sgridarlo nella sua lingua.
Ora... l'urlo mi è parso da attacco Kamikaze!!!
Come se i templari del libro si fossero materializzati nel parco cittadino, un urlo di attacco ripetuto per ben tre volte durante la sua permanenza nel verde prato, ho intuito che voleva anche socializzare, mi è dispiaciuto non considerarla ma proprio questo libro lo volevo completare... tanto è estate e ci saranno altre occasioni, i bambini vorranno ancora giocare, io vorrò ancora leggere e le zanzare vorranno ancora cenare!!!

Nessun commento:

Posta un commento