Diventa un mio compagno di Blog!!

sabato 29 luglio 2017

GIOVEDI 29 LUGLIO PROVE MODENA PARK DI VASCO ROSSI.

Eccomi giunta di fronte a due ragazzi della sicurezza che, con fermezza,
cercano di eseguire l'ordine ricevuto: non possono far entrare nessuno che non sia in possesso del braccialetto azzurro...
Finché davanti a loro non si accodano un fotografo che, di gran fretta, deve accorrere ad immortalare l'evento, seguito dalla moglie e altre persone tra cui il pilota del Vasco.
La discussione si fa accesa: possono o non possono passare senza Pass?
Lo staff (con tanto di cartellino addosso) sollecita il povero ragazzo a far passare tutti..
MA LUI .. NO!!!
Imperterrito rimane ligio a ciò che gli hanno "ordinato" facendo rischiare un ritardo
dell'evento o una mancata pubblicazione di un pezzo di dello stesso!
Il ragazzo della security (per intenderci uno di quelli che indossano il giubbetto giallo)
continuava a non far passare nessuno e la scena diveniva sempre più divertente ,
ho pensato di accodarmi...
ci ho pensato seriamente di far finta di essere un membro del gruppo....
ma poi ho pensato: "MA NOOO"
meglio attendere un cantante che mi garba per la maggiore... senza offesa signor Rossi!
Fatto sta che il ragazzo dello staff ha dovuto chiamare il responsabile del ragazzo
della security per farlo "ragionare".. ora mi chiedo:
" ma di chi è la negligenza in questo Caso?
Del ragazzo che ha voluto fare il suo dovere oppure dello staff che aveva,
giustamente, l'esigenza di accorciare i Tempi?".
Le regole sono, come in tutti i casi, sempre il freno dei momenti Clou un danno a volte incalcolabile delle possibili possibilità!
Comunque eccoci giunti all'inizio dello spettacolo, nonostante i trenta minuti di ritardo e i consueti ringraziamenti a organizzatori, guardie, staff e chi più ne ha più ne metta la musica ha inizio:

Prima canzone: "Colpa dal'Fredo"
Seconda canzone: "Alibi? " non la conosco...
Dopo un caldo "benvenuti" ecco che inizia la Terza canzone: "combriccola del blasco"
Per poi dare il benvenuto agli anni 80 con:"piccolo spazio pubblicità"
Ed ecco una canzone storica che piace persino a una come me, la quinta canzone,
un pezzo romantico e cosi dolce che si è ammorbidito
persino il ragazzo della security: "ogni volta".
Sesta canzone: un pezzo di arrangiamento musicato.
"Splendida giornata" ha preceduto una canzone rock di cui non conosco il titolo ma,
posso dire che, il ritmo c'è tutto....
Eccoci giunti alla nona canzone di cui non conosco il titolo
(scusate la mia non competenza del cantante)
posso dirvi solo che è cantata dalla donna del gruppo.
"Vivere una favola" - "non mi va" - "ma lo sai" -
(lo ammetto questi titoli li sto ideando sulla base dei testi che sto ascoltando)
"siamo soli" - "quello che potremmo fare" ( la canzone più orrida di Vasco).
E tante altre... smetto perché non ne conosco i titoli reali..
il signor Rossi veramente un artista, a prescindere dai gusti personali,
personalmente critico molto il significato di "pubblicita"
un'ode all'uso della cocaina con divulgazione di massa di questo tipo di messaggio.
Il ritmo c'è in molte canzoni ma, mentre ne ascolto le parole,
le trovo frivole e di poca ricchezza psicologica.
Con "Vivere" chiudo il post:
                                          "E poi pensare che domani sarà sempre meglio!".

Nessun commento:

Posta un commento