Diventa un mio compagno di Blog!!

Translate

Cerca nel blog

martedì 12 febbraio 2019

Viaggiando con 5 minuti di ritardo - Capitolo 5 - Ode ai Rincoglioniti!

In una classica matttinata nata come tante nascono può, in realtà, capitarti ogni avvenimento, quegli avvenimenti che, apparentemente, possono sembrare disastrosi, quegli avvenimenti che modificano il percorso della giornata e di quelle che sono i giorni che ne susseguono.
Mentalmente hai già dei programmi, delle idee, una serie di attività da svolgere che sono ben ordinate e formano la tua semplice routine.
Ma nella mattinata non fortunata tutto ciò che forma il presunto futuro sta per evolversi per dirottare il percorso in una direzione leggermente o totalmente differente... dipende dalla gravità del caso.
Come nella mattinata in cui con Paddy, la mia anziana vettura, percorrevo il tragitto per andare al lavoro; la mattinata già si preannunciava in modo inconsueto, Paddy era piena di album da distribuire davanti all'ultima scuola, l'ultima incombenza prima di concludere un percorso di 15 giorni lavorativi, l'inizio previsto è, ogni giorno, dalle 7.30 alle 8.30 e... la fatidica mattina i miei occhi si sono aperti alle 7.38 mandando in fumo l'attesa consegna. Il rinvio del lavoro al giorno successivo è stato inevitabile ma Paddy è rimasta carica dal pesante ingombro...
Nel momento in cui mi sono imbattuta nel rincoglionito e per questo sono uscita di strada finendo in un pozzetto il ghiaccio era stratificato nell'asfalto e il mio piede ha un poco schiacciato il freno facendo slittare un poco l'auto, stavo quasi per riprenderla ma le ruote sono giunte al terreno infangato che ha piantonato la povera Paddy, chissà se non avessi avuto il peso dei 240 album, probabilmente sarei sprofondata meno... chissà!!!
Fatto sta che non tutti i rincoglioniti vengono per nuocere, anzi! In questo caso lo vorrei anche ringraziare perchè, oltre a non aver subito grossi danni all'auto, ho scoperto un danno che poteva diventare grave nell'anziana Paddy e una postilla assicurativa di cui nessuno mi aveva mai portato a conoscenza.
Che dire?
A volte si pensa che la giornata no è da attribuire alla Sfortuna, al destino malefico che si impossessa delle nostre vite e che non ci vuole abbandonare, che il periodo nero è in agguato o che è tutta colpa del gatto nero che ci ha attraversato la strada...
Tutte Balle! O scuse, giustificazioni e fasulle credenze...
Anche gli avvenimenti negativi portano qualcosa di buono, di sano. Una morale lezione che, probabilmente, non tutti son capaci di interpretare nel modo corretto, delle piccole lezioni di vita che devono essere accettate e non respinte con sofferenza.
Sicuramente se persistono sono dettati da un mal comportamento della persona o di chi gli sta più vicino, dopotutto la fonte fondamentale di vita per il nostro cammino e la nostra crescita siamo solo ed esclusivamente noi stessi... se chi è vicino a noi agisce in modo non corretto siamo solo noi che ci dobbiamo e possiamo allontanarci da chi non ricambia la giusta attenzione.

Nessun commento: