sabato 22 giugno 2019

Curiosità in ricerca.... Sempre Marco Vannini.

Mi sto soffermando ad ascoltare la dichiarazione di Maria Pezzillo a quarto grado effettuata nel 2016. Leggendo parola per parola, contraddizione su contraddizione provo a capirne alcune sfumature:
-Escoriazioni e Strisciatura
subito ho erroneamente capito Bruciatura che è comunque minore rispetto a un terzo grado di Escoriazione ma maggiore rispetto ai primi due. La strisciatura, invece, non è nemmeno considerata nei manuali medici ma sono sul dizionario treccani per spiegarne il reale significato con relativo sinonimo e contrario.
 "Escoriazione" : Le escoriazioni sono causate da sfregamenti o graffi contro pareti od oggetti ruvidi. Anche il trascinamento di corpi contundenti può creare escoriazioni. Gli atleti ed i bambini costituiscono le categorie più a rischio di cadute, perciò anche di escoriazioni.
Se in forma lieve non è un sintomo rilevante perché correggersi nel termine per utilizzarne uno ancor più blando (Non so se è corretto il mio ricordo ma ho letto che lei lavora o lavorava proprio nell'ospedale in cui è poi stato trasportato).
L'articolo prosegue con le possibili cure;

Le escoriazioni lievi non necessitano di particolari cure. Quelle più estese richiedono l'accurata pulizia della ferita: dopo aver rimosso ogni eventuale corpo estraneo insidiatosi nell'escoriazione, procedere con la disinfezione dell'area. Eventualmente, applicare sostanze antidolorifiche e bendare l'escoriazione.
Martina era in bagno e non ha visto nulla perché non era presente?
Già questa affermazione fa capire che il racconto è tutta una messinscena, forse lei era realmente in bagno e realmente non ha visto nulla ma sta sostenendo una falsa verità raccontata, (come si fa a credere ad un colpo d'aria?)


Tratto da https://www.my-personaltrainer.it/benessere/escoriazioni.html

Tratto da https://www.my-personaltrainer.it/benessere/escoriazioni.html

Nessun commento:

Posta un commento