Diventa un mio compagno di Blog!!

Translate

Cerca nel blog

sabato 14 settembre 2019

Il buco nero Fotografato nell'Aprile del 2019

Mentre passaggio in direzione casa guardo il cielo pensando all'ultimo argomento del festival della filosofia; chissà se tra trigliardi di anni la terra verrà risucchiata da un buco nero? Ma se è nero perché non dubitare che ce ne sia uno vicinissimo a noi? Beh, forse La De Laurentis e Pietroni Lo dovrebbero sapere, se lo sanno e non lo dicono è perché ciò che è stato detto è tutta pura teoria elaborata e ricostruita con sofisticati (e quindi costosissimi) computer.
E io? Io che volevo fare una domanda concreta dopo tutta questa teoria cosa scopro? Che le mani alzate situate in fondo al lungo capannone, i filosofi e gli studiosi, non le vedono.
Perciò, vi comunico, che se avete intenzione di partecipare attivamente ad un qualsiasi comizio o spiegazione, è bene sedersi nella prima metà della stanza!!!
Chissà se Luca Parmitano e i suoi compari, dalla stazione spaziale della Nasa, vedono o percepiscono possibili buchi neri? Chissà se questi studiosi si stanno ora affidando a loro per cercare di rendere reali le supposizioni create con le formule matematiche? Chissà come fanno ad arrivare a creare una simulazione da una formula matematica?
Questa è indubbiamente una tematica che ha riempito il mio (ma non solo mio) interesse assieme ad atri titoli che hanno risvegliato curiosità.

Nessun commento: