martedì 1 ottobre 2019

Dice che è alzaimer .. no no.. è proprio il suo carattere, questo è Narcisismo!

Son quattro anni che non vivo più con lui e nulla è mutato. Non andandolo a trovare spesso oggi ho deciso di fermarmi per vedere se lo trovavo ancora vivo. Non faccio in tempo a sentirlo che subito mi chiede di aiutarlo per delle suole da scarpe.. vai tu, dico io, almeno ti impegni il tempo. Poi ci mettiamo a chiacchierare, immediatamente in modo pacato poi il carattere ha preso il sopravvento ed ho notato che nulla si è modificato nel corso degli anni. Già era così hai tempi dell'adolescenza quando ti insulta ci gode proprio, più ti incazzi e più lui ride, chissà che malattia è la sua?
Quando sei presente ti chiede il mondo, se non lo esegui sei una poco di buono perché non soddisfi le sue volontà e, se lo fai, non lo avrai mai fatto bene, quindi non meriti ringraziamento alcuno.
E io dovrei andare a trovare una persona del genere solo perché è mia parente e perché vive da sola? Ci tengo al mio amor proprio grazie!!!
Penso che il suo problema principale sia stato quello di rimanere a vivere sempre in casa con la madre, mai un matrimonio, mai una convivenza, mai una vita fuori dall'ambito famigliare. Sua madre gli faceva tutto senza fiatare e questo gli ha causato una grossissima dipendenza.
Questo tipo di persona è molto subdola anche se, devo ammettere, è stato un valido sostegno psicologico in un momento molto pesante, per questo mi è dispiaciuto lasciarlo solo ma è il suo carattere che lo ha portato alla sua attuale situazione.
Ci sono persone che ti tengono stette psicologicamente, a volte può essere un gran sostegno ma, se sono stati abili giocatori, possono capire i tuoi lati deboli per poi trarne i loro vantaggi. Per carità, anche se pesante non mi lamento del fatto che abbia usato sua madre per tener legato un legame di necessità sua ma quando ha usato l'eredità come ultima fonte di dipendenza non c'ho più visto... Anche mia madre lo ha fatto e per questo penso che siano entrambi degli estremi poveretti!
Come si fa a non avere legami sentimentali da far valere in scudo maggiore rispetto a quattro mura attaccate con il cemento?
Inutile... ognuno raccoglie ciò che semina, lui non ha neppure voluto far l'orto...
Perciò se vedete dei vecchi soli non decantate la classica frase: "poverino/A i suoi figli/nipoti/parenti lo lasciano sempre solo/A,dovrebbero vergognarsi"  Pensate piuttosto a cosa ha fatto lui/lei nella vita per meritarsi questo!
Nel cercare sul web noto che il termine Narcisista gli si addice molto, già da piccola ricordo scene in cui lui si diverte nel far incazzare altri famigliari. Ora rifletto sulla reazione di un narcisista che rimane solo, forse oggi sono stata la sua unica fonte per far ricrescere in lui antiche emozioni. Quando arriva al culmine non ti lascia neppure finire un discorso e ti insulta se pensi il contrario di ciò che pensa lui. L'articolo cita:
Quando si trovano di fronte all'incapacità di soddisfare l'elevata opinione che essi hanno di sé, i narcisisti possono reagire con rabbia o disprezzo, sviluppano attacchi di panico e si deprimono profondamente. Infatti io lo blocco sempre e non gli do mai modo di sfoggiare nulla perché mi fa incazzare come atteggiamento. Ma ci sono, al mondo, tantissime persone che si sottomettono a ricatti psicologici di questa o di più elevata (a volte catastrofica) entità.
Tratto da https://www.my-personaltrainer.it/salute/narcisismo.html

1 commento:

Fedora Rigotti ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.